Seguici su

Cerca nel sito

Formia e quella città dello sport dimenticata, l’intervento di Gianfranco Conte foto

Dopo la nostra denuncia, sul tema interviene il consigliere di minoranza Conte: "È necessario recuperare il ruolo che tanto lustro ci ha dato."

Formia – Finalmente, dopo la nostra “denuncia” su quella “città dello sport” tanto invocata durante la campagna elettorale del giugno scorsopoi, dopo più di 100 giorni dall’insediamento, tristemente dimenticata dall’attuale amministrazione (Leggi qui il nostro articolo), la politica formiana torna a parlare della questione.

Ad attenzionare il problema, nello specifico, è il consigliere di minoranza  Gianfranco Conte che, sui suoi canali social, scrive: “È necessario recuperare il ruolo che tanto lustro ci ha dato– anche grazie all’eccezionalità della nostra situazione climatica – tramite l’apertura di nuove strutture sportive e l’adeguamento di quelle esistenti indicendo bandi aperti per la gestione o l’associazionismo.

Si devono sviluppare, inoltre, – prosegue la nota – le opportunità turistiche che offre il territorio attraverso la proposta di itinerari escursionisti e la realizzazione di eventi sportivi che sfruttino la struttura del Coni o che valorizzino il litorale.

Bisogna sviluppare progettualità con le scuole per realizzare iniziative in loco, come gare o concorsi che abbiano come obiettivo- conclude la nota- quello di incentivare la presenza di famiglie provenienti da tutta Italia e anche dall’estero.”

Constatato che, il problema da noi portato alla luce, esiste realmente, come giornale, ci auspichiamo, infine, che, al più presto, venga discusso in Consiglio comunale.

(Il Faro on line)