Seguici su

Cerca nel sito

Un tuffo nel passato, “Gaeta medievale e la sua cattedrale”

Venerdì 16 novembre a palazzo de Vio la presentazione degli atti del convegno internazionale di studi svoltosi nel marzo del 2016

Gaeta – Si terrà venerdì 16 novembre, alle ore 16, presso la sala conferenze di palazzo de Vio la presentazione degli atti del convegno “Gaeta medievale e la sua cattedrale” (Campisano Editore), a cura di Mario D’Onofrio e Manuela Gianandrea, docenti della Sapienza Università di Roma.

Il volume, di 590 pagine con 34 contributi ed innumerevoli illustrazioni – alcune inedite o di difficile reperimento -, realizzato con il contributo del Comune di Gaeta e della d’Amico Società di Navigazione, dà un’immagine inedita e suggestiva della città storica situata ai confini del Patrimonio della Chiesa e del Regno, una città tendenzialmente aperta alle molteplici sollecitazioni culturali diffuse nel bacino del Mediterraneo.

Frutto di capillari e proficue indagini, il testo vuole porre sotto nuova luce il ricco patrimonio artistico e monumentale di cui Gaeta è dotata per contribuire a restituire alla città l’antico splendore.

L’opera è nata dal lavoro svolto durante il convegno internazionale di studi “Gaeta e la sua Cattedrale”  svoltosi tra l’11 e il 13 marzo 2016 con la partecipazione di 12 atenei italiani e stranieri, tra i quali le università di Baltimora (USA), Rennes (Francia), Mendrisio (Svizzera), Roma (Sapienza, Tor Vergata, Roma Tre, Uninettuno), Napoli, Salerno, Siena, Udine, Venezia, Viterbo.

Alle giornate di studio hanno preso parte anche una serie di prestigiose istituzioni culturali, come il Pontificio Istituto di Archeologia Cristiana di Roma, il Polo Museale del Lazio, l’Istituto Centrale per il Restauro e la Conservazione del Patrimonio Archivistico e Librario di Roma, l’Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione di Roma, la Bibliotheca Hertziana dell’Istituto Max Plank di Roma, il Boston College e l’Istituto Superiore per le Industrie Artistiche.

La presentazione del libro inizierà con i saluti istituzionali dell’arcivescovo di Gaeta, mons. Luigi Vari, l’arcivescovo emerito di Gaeta mons. Fabio Bernardo D’Onorio e il sindaco di Gaeta, Cosmo Mitrano. Interverranno gli studiosi Riccardo Lattuada dell’Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli, Giulia Orofino dell’Università degli Studi di Cassino e del Lazio meridionale, Valentino Pace dell’Università degli Studi di Udine e Alessandro Viscogliosi della Sapienza Università di Roma.

(Il Faro Online)