Seguici su

Cerca nel sito

Ostiamare, Greco: “L’Anagni ha meritato il pareggio, il campionato è difficile” foto

Pareggio agguantato dai padroni di casa, al Comunale di Colleferro. Attili su rigore apre alla speranza, ma poi segna Di Giovanni. L’obiettivo è la salvezza ed esprimere un buon gioco in campo. Domenica, ecco l’Avellino

Il Faro on line – Dopo la vittoria strabordante in casa contro l’Anzio, l’Ostiamare frena un turno ad Anagni. 1 a 1 il risultato finale in tabellino e testa all’Avellino che arriverà all’Anco Marzio domenica.

E’ un torneo complicato, difficile. Probabilmente il girone laziale – sardo è ancora una volta, uno dei raggruppamenti più ostici della Serie D. Lo indica Mister Greco a fine partita. Intervistato dai colleghi di Multimediatv, analizza la gara dei suoi ragazzi, con la consapevolezza che mai niente è scontato in questo campionato, targato 2018/2019.

Aveva aperto l’Ostiamare le marcature. Al 61’, Vittorio Attili aveva segnato su rigore. Perentorio il tiro dell’attaccante lidense e portiere spiazzato. Venti minuti dopo, ecco il pareggio dell’Anagni. meritato. A quanto detto da Greco. E’ stato Luca Di Giovanni ad accorciare le distanze, all’84.

I biancoviola non sono riusciti a far propria la gara e sono usciti dallo Stadio Comunale “Caslini” di Colleferro, con un pareggio amaro in tasca.

L’obiettivo della stagione è la salvezza, come di consuetudine e valorizzare i giovani del vivaio, sempre fiorente, è uno scopo che si rinnova di stagione in stagione. Ma il campionato è lungo e ancora tutto può succedere.

L’appuntamento è il prossimo 25 novembre in casa. E’ seconda, dietro il Trastevere, la squadra biancoverde dell’Avellino, mai gabbiani vogliono volare alti.

Di seguito, le dichiarazioni di Alfonso Greco, a fine partita :

 “Risultato giusto.  Meritavano il pareggio. Partita equilibrata.  Forse al secondo tempo, siamo partiti meglio noi. C’è stata la reazione dell’Anagni che ha meritato il gol. A quel punto, con maggiore attenzione da parte nostra, avremmo potuto portare a casa la vittoria. Alla fine, risultato giusto. Conosco la squadra dell’Anagni. E’ dall’inizio dell’anno che fa buone prestazioni. E’ una squadra che gioca e propone. Sapevamo che sarebbe stato difficile. Noi dobbiamo cercare di arrivare il prima possibile alla salvezza. Far giocare i giovani e mostrare un buon gioco. Il campionato è difficile. Equilibrato. In ogni non esiste un risultato scontato. Il livello nel Girone G si è alzato quest’anno, rispetto allo scorso torneo”.

Foto : Claudio Spadolini