Seguici su

Cerca nel sito

Acqua pubblica, Caci: “Il passaggio a Talete sarebbe un danno per i nostri cittadini”

Il Sindaco: "Vogliamo fidarci e aspettiamo l'esito della prossima commissione"

Montalto di Castro – “Dopo l’audizione fatta presso le commissioni VII e XII del consiglio regionale Lazio il 16 ottobre scorso, durante la quale alla nostra richiesta di moratoria (nel nostro caso di non trasferire il servizio idrico integrato a Talete) tutti i consiglieri regionali presenti si erano espressi favorevolmente, ieri le commissioni si sono riunite di nuovo per votare definitivamente”.

E’ quanto si legge in una nota diffusa dal Sindaco di Montalto di Castro, Sergio Caci, che precisa: “Purtroppo, all’accordo di ottobre, ieri si sono aggiunti dei dubbi da parte della maggioranza di governo regionale, che hanno fatto slittare a nuova data, ma entro la fine della prossima settimana, la votazione. A detta dei due presidenti delle commissioni, Valerio Novelli e Sergio Pirozzi, si cercherà di preparare un documento di approvazione da votare all’unanimità”.

“Noi c’eravamo e, insieme agli altri sindaci coinvolti, continueremo a seguire l’evolversi dell’iter della nostra richiesta – prosegue il primo cittadino -. Dato che il problema è sopraggiunto dopo il sostegno alla richiesta dei sindaci da parte dei consiglieri di centrodestra, per voce dell’On. Roberta Angelilli e del M5S per voce dell’On. Silvia Blasi, non vorrei che il Pd voglia ripensarci e fare marcia indietro”.

“Attendiamo, anche se mentre si discute ci è arrivata una nota dell’assessore regionale Mauro Alessandri che ci invita ad avviare le procedure di ingresso in Talete. Questo significherebbe un danno per i nostri cittadini. Però vogliamo fidarci e aspettiamo l’esito della prossima commissione – conclude il Sindaco -. Cosa ne pensano, però le forze politiche locali? In altri comuni hanno preso posizione, nel nostro tutto tace”.

(Il Faro online)