Seguici su

Cerca nel sito

Luminarie di Natale a Sperlonga, la minoranza: “Spese raddoppiate in 2 anni”

"Sperlonga cambia": "Presentata un’interrogazione per capire il motivo di questo raddoppio e per chiedere una gestione più mirata delle risorse."

Sperlonga – “Dal 2015 ad oggi la spesa del Comune di Sperlonga per le luminarie natalizie è praticamente raddoppiata, passando da 8500 euro ai 16.000 euro dello scorso anno. Si chiedono più sacrifici alle famiglie, si tagliano i servizi e si aumentano le tasse, mentre per altri capitoli di spesa- affermano, in una nota, gli esponenti di “Sperlonga cambia”-, più semplicemente, non si bada a spese.

Nei giorni scorsi, infatti, è stata pubblicata una manifestazione di interesse per l’installazione delle luminarie natalizie, prevedendo un costo complessivo di 15.000 euro.

Viste le tante urgenze che il nostro Comune è chiamato ad affrontare in queste settimane – dal cimitero all’impianto sportivo, dalla rimozione degli alberi caduti alla pulizia delle strade di campagna-, è più che lecito chiedersi se non fosse il caso di spendere qualche euro in meno per le luci di Natale e di investire il denaro risparmiato nella bonifica e nella messa in sicurezza del nostro territorio.

A poche settimane dalle festività, inoltre- prosegue la nota-, non è ancora dato conoscere il calendario delle eventi natalizi e non è stato diffuso un elenco delle iniziative che verranno organizzate. Il rischio, insomma, è che si spenderanno 15mila euro di soldi pubblici per illuminare piazze e strade destinate a rimanere vuote.

Dal nostro punto di vista, ben vengano le luminarie e gli addobbi di Natale, purché vengano accompagnate da una programmazione adeguata a ravvivare il nostro borgo nel periodo invernale, coinvolgendo gli imprenditori e i commercianti di Sperlonga. Se manca tutto questo, allora non ha senso spendere una simile cifra quando ci sono altre priorità da affrontare.

Abbiamo presentato un’interrogazione per capire il motivo del raddoppio dei costi per le luminarie natalizie dal 2015 a oggi e per chiedere una gestione più mirata e razionale delle risorse comunali disponibili.

Il Comune di Sperlonga – conclude la nota – non può continuare nella politica dell’aumento delle tasse a carico dei contribuenti per poi spendere il denaro pubblico senza tener conto delle reali esigenze dei cittadini e dei problemi del paese.”

(Il Faro on line)