Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Poggio: “Una mozione per salvare l’Istituto Baffi di Fiumicino”

Poggio: "Un appello accorato per chiedere in maniera civile, non certo 'strillata', alle istituzioni di non lasciar morire una delle eccellenze del nostro territorio"

Fiumicino – “Quello lanciato in questi giorni da alcuni insegnanti del Paolo Baffi di Fiumicino è un sos non può passare inosservato. Un appello accorato per chiedere in maniera civile, non certo ‘strillata’, alle istituzioni di non lasciar morire una delle eccellenze del nostro territorio che negli anni ha formato migliaia di nostri ragazzi, molti dei quali oggi sono occupati nelle sale, nelle cucine o nelle tante attività di catering di Roma e del Lazio”.

Lo dichiara il vicepresidente del consiglio comunale di Fiumicino, Federica Poggio, che in una nota aggiunge: “Le prime classi oggi sono solo tre. Un tracollo rispetto a qualche anno fa quando erano cinque volte tanto. Il rischio concreto è che il flusso di studenti possa sempre più diminuire fino a far chiudere la scuola”.

“L’istituto non viene manutenuto da anni, ha infiltrazioni interne e purtroppo non ha quella pubblicità di cui al contrario dovrebbe godere un’eccellenza del genere”, denuncia la Poggio.

“Ho più volte sottolineato la carenza di istituti superiori proprio a Fiumicino e Isola Sacra e le difficoltà che ogni giorno tantissimi studenti affrontano a causa di un trasporto pubblico e locale che non funziona e che li costringe a vere e proprie traversie. Sono sicura che il sindaco di Fiumicino e tutte le forze politiche si uniranno al mio appello e sosteranno la mozione che presenterò nei prossimi giorni“, conclude la vicepresidente.

(Il Faro online)