Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Voragine sulla Pontina, Tripodi: “Astral apra subito un’indagine interna”

Tripodi: "Presenterò una richiesta urgente di consiglio straordinario. I cittadini del Lazio sono abbandonati, la sicurezza è a rischio.”

San Felice Circeo – La voragine che si è aperta, ieri mattina, sulla Pontina (Leggi qui), sta infiammando il mondo politico.

A dire la sua, anche Angelo Tripodi, capogruppo regionale della Lega che, in una nota, scrive: “La Regione Lazio e il governatore Nicola Zingaretti hanno immense responsabilità, come abbiamo più volte denunciato anche attraverso le interrogazioni dopo il crollo del Ponte Morandi a Genova.

Un’amministrazione, quella regionale, inadempiente e qualcuno ne dovrà rispondere! Se la competenza della strada 148 passerà ad Anas dal 2019, quali sono stati finora gli interventi di monitoraggio sullo stato stradale? L’Azienda Strade Lazio Spa era a conoscenza del pericolo? Si apra un’indagine interna, subito.

Siamo in emergenza e ora bisogna scongiurare altre tragedie su tutte le arterie di competenza regionale. Presenterò una richiesta urgente di consiglio straordinario, ma spero che il governo intervenga ancora una volta come in occasione del maltempo delle scorse settimane che ha provocato vittime e danni sul nostro territorio. I cittadini del Lazio sono abbandonati, la sicurezza- conclude la nota- è a rischio”.

(Il Faro on line)