Seguici su

Cerca nel sito

Ostiamare, Mister Greco: “Pesano le assenze, dispiace la sconfitta con lo Sff Atletico” foto

Un primo tempo gestito bene dai biancoviola ma freddati allo scadere da Papaserio. Penalty dubbio siglato da Tortolano. Neri chiude per l’Atletico. Domenica arriva il Lanusei.

Fregene – Sono usciti sconfitti dal Paglialunga, i gabbiani di Mister Greco. Con le assenze che pesano, come è pesato il gol al primo tempo, che, su dichiarazione dell’allenatore biancoviola, ha condizionato il resto della partita, i biancoviola hanno affrontato un’avversaria forte e collaudata.

3 a 0 per lo Sff Atletico al termine della 15esima giornata di campionato. Sempre più difficile il torneo della Serie D e domenica arriverà la terza in classifica. Si sta riprendendo il Lanusei. Le sarde stanno facendo bene in questo campionato, dopo la crisi dello scorso anno. Si sono rafforzate e adeguate ad un torneo che chiede sempre di più sul piano tecnico e agonistico.

Sfortunati i biancoviola che non hanno saputo sfruttare le occasioni avute. Come il tiro di Attili verso la porta, nei primi 45 minuti, senza esito positivo. E’ stato più furbo lo Sff Atletico. Lo sottolinea Greco in sala stampa. A domanda dei colleghi, a fine partita, il mister lidense commenta una gara che ha visto i suoi senza Bertoldi in campo. Importante assenza in chiave tattica.

Un primo tempo gestito con accortezza dai giocatori dell’Ostiamare, che hanno dominato e che probabilmente avrebbero dovuto chiudere la partita. Tuttavia, il gol di Papaserio ha freddato i lidensi che sono andati al riposo con il magone in gola. Nella ripresa non sono riusciti a gestire la partita e a reagire. Sono stati allora gli avversari a dilagare. E i gabbiani hanno subito altre due reti. Quelle di Tortolano prima e di Neri dopo. Fino a vincere un derby del mare, importante.

Ci sarà il Lanusei all’Anco Marzio, domenica. Una terza classifica di grande forza e personalità. L’allenatore biancoviola aspetta il ritorno degli infortunati, in un periodo di fine girone di andata altamente complicato. Sassari Calcio, Flaminia e Monterosi. Squadre ostiche. Ma l’Ostiamare ci crede. E punta a recuperare assenti e a sfoderare il carattere.

Di seguito, le dichiarazioni di Alfonso Greco, come diffuso dal canale ufficiale di Riccardo Troiani, Ufficio Stampa Ostiamare :

“E’ pesato il gol al primo tempo. Non siamo stati bravi a gestire l’inferiorità numerica. Loro sono stati più furbi. Peccato. Dopo il quarto d’ora del primo tempo di sofferenza da parte nostra, abbiamo preso le misure e tenevamo bene il campo. Il gol ha condizionato tutto il secondo tempo. Abbiamo dovuto sostituire anche De Julis e sul 2 a 0 la partita era già finita. E’ un momento in cui anche l’assenza di Bertoldi si fa sentire. Unico giocatore della rosa che ha delle qualità ben precise. Dispiace per il gol che si poteva gestire meglio. Se il primo tempo finiva 0 a 0 sarebbe stato tutto diverso. Qualche innesto di mercato non ci farebbe male. Vedremo quello che farà la società. L’Ostiamare è una squadra che per ottenere il minimo, deve stare al 100%. Quando cominciamo ad avere qualche problema, soffriamo. Aspettiamo che ritornino gli infortunati. Mi è piaciuto come abbiamo interpretato il primo tempo. Dopo i 10 minuti iniziali, in cui facevamo fatica nelle scalate, la squadra ha preso le misure all’Atletico. Ha giocatori di qualità che giocano insieme e con sistema, da tanti anni. E’ una compagine collaudata. Dispiace per il gol che abbiamo preso al primo tempo. Si poteva gestire meglio la situazione”. Commentando le prossime gare dei suoi giocatori, ha concluso: “Abbiamo le ultime quattro partite con squadre di alta classifica.  Cercheremo di fare più punti possibili. Domenica ci sarà il Lanusei. Agonisticamente era meglio arrivarci con alcuni giocatori in più.. andiamo avanti e vedremo”.

Foto : Claudio Spadolini

(Il Faro on line)