Seguici su

Cerca nel sito

Granaretto, anche Babbo Natale alla Festa dell’albero

Quest'anno la festa ha accolto Babbo Natale venuto a ritirare di persona le letterine dei bambini.

Fiumicino – Si rinnova come ogni anno la Festa dell’albero che l’Associazione Comitato Cittadino di Granaretto organizza l’8 dicembre per addobbare l’Albero di Natale insieme a tutti i bimbi del quartiere.

Quest’anno la festa ha visto un ospite speciale che è venuto dai bimbi del Nord del Comune a ritirare di persona le letterine cariche di speranze, Babbo Natale.

Il gioioso vecchietto ha fatto una sorpresa gradita ai bimbi che stavano addobbando l’albero donato dal Comitato Cittadino alla cittadinanza di Granaretto e si è intrattenuto con i piccoli per tutto il pomeriggio aiutandoli negli addobbi e facendo con loro le foto ricordo.

Ha poi ascoltato le loro richieste e ritirato le letterine che i bimbi avevano preparato per l’occasione.
Il pomeriggio è stato allietato anche dai pony messi a disposizione dei bimbi dal circolo Cavalieri House e dai dolciumi che hanno ristorato tutti dalle fatiche degli addobbi.

“Ormai la Festa dell’Albero è un appuntamento che si rinnova ogni anno per i nostri bimbi grandi e piccini, siamo contenti della grande partecipazione degli abitanti di Granaretto” ha commentato in una nota il Vicepresidente del Comitato Cittadino Antonio Luccisano.

“La dimostrazione del successo di questa iniziativa è la felicità che leggiamo sugli occhi dei nostri bambini. Siamo molto contenti che Babbo Natale quest’anno abbia voluto essere presente e tutti i bambini di Granaretto sono stati molto felici nell’averlo visto qui oggi”.

“Un ringraziamento di cuore, va a tutte le persone che hanno reso possibile questa giornata”. Lo dice il Presidente del Comitato Alessio Pietrogiuli.

Siamo una comunità coesa e attiva, è questo quello che ci caratterizza da molto tempo ormai e le quasi 100 persone che sono venute oggi lo testimoniano. Abbiamo poche occasioni di svago in questo territorio e riunirci tutti per la consueta Festa dell’Albero è un modo per sentirci uniti“.

(Il Faro Online)