Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Fiumicino, Territo (FdI): “Garante dell’Infanzia, da Montino un silenzio assordante”

"Sono passati 7 giorni e non è stata data nessuna risposta all’interrogazione presentata".

Fiumicino – “Come circolo Fratelli d’Italia di Fiumicino per Giorgia Meloni, in qualità di rappresentanti della Destra sul territorio, fin dalle nostre origini interessati ai problemi sociali, abbiamo il compito di eliminare ogni ostacolo che limita il rispetto di quelli che sono diritti imprescindibili dei più deboli del territorio, in particolare dei bambini”. Inizia così un comunicato firmato da Alessio Territo, portavoce del circolo FdI Fiumicino.

“A riguardo – prosegue la nota – abbiamo presentato al sindaco Montino, in data 11/12/2018, grazie al capogruppo di FdI Alessio Coronas, un’interrogazione a risposta scritta sulla tematica, chiedendo la nomina del Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza (art. 3 L. 112/2011) e la resa pubblica dei dati sulle criticità e i fattori di rischio rilevati dallo studio realizzato dal dott. Taurino durante il suo mandato, presso le scuole di Fiumicino, per la prevenzione dello stress e del burnout negli operatori scolastici, con lo scopo di prevenzione degli episodi di violenza sui minori.

Noi crediamo che nessuno, in particolare i più deboli, debba essere privato dei propri diritti, tanto meno i bambini si devono vedere privati del diritto di avere una persona che li tuteli e promuova il loro benessere.

Sono passati 7 giorni e non è stata data nessuna risposta all’interrogazione presentata; tale silenzio, fa pienamente intendere che l’attuale Amministrazione Comunale non ha nessuna intenzione di fare passi avanti per tutelare e garantire a tutti i bambini di Fiumicino i diritti per vivere il loro quotidiano serenamente. Chiediamo al sindaco Montino e a tutta la Giunta comunale di dare all’argomento l’importanza che merita, ricordando che i bambini sono il futuro di Fiumicino”.