Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

L’Ostiamare non si rialza, finale con festa per il Latte Dolce foto

Partita povera di spunti, ma con prestazione positiva dei biancoviola. Tuttavia, sono gli ospiti sardi a passare allo scadere. Sforbiciata di Calveri sfortunata, come il tiro di De Julis. Segna il Sassari in chiusura

Ostia – Prosegue il momento difficile dell’Ostiamare che nonostante prestazioni positive non riesce a ritrovare il sorriso e chiude il 2018 casalingo con una sconfitta.

In una gara estremamente equilibrata come è stata quella con il Latte Dolce, una delle poche occasioni create dagli ospiti (e arrivata allo scadere) ha punito ancora una volta i gabbiani di Mister Greco, regalando i tre punti alla formazione sassarese del Latte Dolce. Domenica prossima ultimo appuntamento dell’anno e del girone d’andata, con i biancoviola di scena al ” Martoni” contro il Monterosi.

Come abbiamo detto, è stato un match dai pochissimi spunti degni di nota. Partita molto tattica, equilibrata, con grande fisicità espressa dalle due squadre, e a risentirne naturalmente lo spettacolo. I primi spunti sono dei ragazzi di Udassi, con una manovra che porta al tiro Doukar, Giannini blocca con efficacia. I lidensi provano a rispondere, ma la difesa sassarese è ben protetta e concede pochissimo spazio agli avanti biancoviola.

Al 25′ tegola per i ragazzi di Greco: Cabella è costretto a uscire dalla scena per un problema alla caviglia, dentro Pedone. Una perdita importante per i ragazzi di Ostia. Poco dopo la mezzora, invece, il direttore di gara del match, il signor Scatena di Avezzano (già all’Anco Marzio ad inizio stagione nella sfida di Coppa Italia con il Budoni, ndr) manda fuori dal campo Pieri, dalla panchina, per proteste (che non abbiamo assolutamente ravvisato). E’ l’ultima nota di cronaca di un match volato senza particolari sussulti, sul parziale di 0 a 0.

Si riparte dopo la pausa ma il leitmotiv della gara non cambia. Le due squadre si fronteggiano, provano a superarsi, ma sbattono contro delle difese impeccabili. La prima conclusione arriva da parte di Bianchi, del Latte Dolce, ma il tiro finisce alto.

La risposta dei ragazzi di Greco è in una sforbiciata di Calveri, la palla finisce fuori non di molto, e in un tentativo di De Iulis a colpo sicuro in area, ma la difesa sassarese spazza.

Al 25′ importante rientro in casa Ostia con Bertoldi che ritrova il campo dopo l’infortunio alla caviglia. Ma non si riesce a perforare il fortino del Latte Dolce, anche se i ragazzi di Ostia ci provano, con la bella combinazione tra Ferrari e Colantoni, e conclusione di quest’ultimo fuori non di molto.

Il pari sembra davvero dietro l’angolo, ma invece ad aspettare l’Ostiamare c’è un’altra beffa incredibile, arrivata al minuto 90′, poco prima dei 5 di recupero concessi dall’arbitro. Palmas, uno dei calciatori mandati in campo da Udassi, in azione di contropiede, entra in area da destra e, anzichè crossare conclude direttamente. La palla entra, è festa Latte Dolce, è amarezza per i ragazzi di Greco.

Domenica si chiude a Monterosi, forza ragazzi. Non si molla mai, fino alla fine!

Campionato Nazionale Serie D, Girone G

18^ Giornata di Andata

Ostiamare: Giannini, Calveri, Colantoni, Bellini (35’st Bertoldi), Sarrocco, Martorelli, Cabella (25’pt Pedone), D’Astolfo, De Iulis, Attili, Ferrari. A disp. Barrago, Pieri, Di Iacovo, Galli, Pellegrini, Lazzeri, Chiurco. All. Alfonso Greco.

Latte Dolce Sassari: Lai, Pireddu, Patacchiola, Cabeccia, Bianchi, Antonelli, Piga (33’st Gadau), Masala (32’st Gianni), Doukar (25’st Palmas), Carboni (15’st Sartor), Daga (30’st Marcangeli). A disp. Garau, Scanu, Magli, Scognamillo. All. Stefano Udassi.

Arbitro: Scatena di Avezzano.

Marcatore: 45’st Palmas (LD)

Espulso: 32’pt Pieri (OM) dalla panchina

Foto : Claudio Spadolini

(Riccardo Troiani – Ufficio Stampa Ostiamare Lidocalcio)

(Il Faro on line)