Seguici su

Cerca nel sito

Santa Severa, apertura straordinaria del “Magico Castello di Babbo Natale”

Fino al 6 gennaio il castello sarà aperto tutti i giorni dalle 10 alle 20.

Santa Marinella – Dopo il successo dei primi weekend, con migliaia di persone che hanno visitato il Villaggio di Natale al castello di Santa Severa, da oggi e fino al 6 gennaio si prosegue con l’apertura quotidiana dalle 10 alle 20.

Tante luci e installazioni animano a festa cortili e piazze oltre a scenografie e addobbi natalizi, per accogliere bambini, famiglie e appassionati di mercatini natalizi con un programma di animazione serale con artisti di strada, giocolieri e spettacoli di luci.

Il progetto, promosso dalla Regione Lazio, è realizzato dalla Seven produzioni con il supporto di Metalux e Polyscenica, e di Thun per l’allestimento tematizzato delle aree ospitalità, con la supervisione organizzativa di Laziocrea in collaborazione con Comune di Santa Marinella, Mibac e Coopculture.

A grande richiesta è stato dato maggiore spazio agli spettacoli per bambini con i loro personaggi preferiti con l’inserimento di nuovi orari nella programmazione giornaliera. Gli spettacoli seguiranno i seguenti orari: 12:00; 13:30; 14:30; 15:30; 16:30; 17:30; 18:30 con una durata di circa 20 minuti ciascuno.

Tantissimi gli eventi in programma: il 21/22/23 dicembre La Bella e la Bestia; il 24-25-26 dicembre Viva Topolin!; il 27-28-29-30-31 dicembre Le principesse. Inoltre il 29 e il 30 dicembre alle ore 20.00 a Manica Lunga è la volta di “A Christmas Carrol” un classico spettacolo di Natale per tutta la famiglia tratto dal racconto che Charles Dickens scrisse nel 1843, portato in scena dalla Compagnia Margot Theatre con la regia di Valentina Cognatti.

Si prosegue dall’1 al 4 gennaio con I supereroi. Infine, fino al 6 gennaio si può visitare la mostra inedita “Un nuovo Lazio“, dedicata ad oggetti per la casa realizzati da designer e produttori che proporranno oggetti che si ispirano a monumenti, pitture e sculture, paesaggio e storia del periodo etrusco, rivisitati secondo una propria libera interpretazione.

I bambini vengono accolti da Babbo Natale nella sua casa dove, dopo la foto di rito, possono raggiungere la Magica Cucina e la Fabbrica dei Giocattoli, in compagnia degli Elfi, in un coloratissimo mondo di giocattoli e nastri colorati. Proprio dall’Ufficio postale degli Elfi possono poi spedire le loro le letterine per Babbo Natale.

All’interno di tutto il Villaggio di Natale, oltre a una attrezzata pista di pattinaggio sul ghiaccio sulla Piazza del Fontanile, si può passeggiare, accompagnati da sfavillanti giochi di luce, tra le tipiche casette in legno del mercatino di Natale, dove è possibile trovare oggetti artigianali e sfizioso street food preparato con prodotti tipici locali.

Durante tutto il periodo natalizio rimane aperto anche l’Ostello, offrendo così la possibilità agli ospiti che soggiornano all’interno del Villaggio con la propria famiglia di visitare tutte le attrazioni in un’atmosfera magica e approfittare anche per visitare i musei del castello, fare un viaggio nel passato nell’antico porto etrusco e nel santuario di Pyrgi, con la realtà virtuale oltre a esplorare le ricostruzioni realizzate con la realtà aumentata.

(Il Faro Online)