Seguici su

Cerca nel sito

In scadenza l’assistenza scolastica per disabili, Sperlonga cambia: “Diritto che va garantito”

La minoranza: "Abbiamo deciso di scrivere al responsabile del Settore Servizi Sociali di Sperlonga per avere chiarimenti e rassicurazioni sulla faccenda."

Sperlonga – A settembre, dopo l’inizio delle lezioni, 5 alunni diversamente abili  di Sperlonga sono rimasti, per giorni, senza assistenza a causa del ritardo dell’Amministrazione nell’affidamento del servizio.

“Dopo diverse proteste, con i genitori che, in alcuni casi, hanno dovuto far fronte al problema a proprie spese, e una nostra interrogazione urgente indirizzata al sindaco Cusani, il servizio – rendono noto gli esponenti di “Sperlonga cambia” – fu affidato d’urgenza, per un periodo di tre mesi, in attesa dello svolgimento della gara d’appalto.

Ora, quei tre mesi stanno per scadere e l’affidamento anche, eppure i genitori non hanno ancora certezze su cosa accadrà dopo le vacanze di Natale, dal momento che non è ancora dato sapere se, a gennaio, il servizio continuerà ad essere garantito.

Parliamo di scuola, dei bambini e dei loro diritti, all’assistenza e allo studio. Su questi temi – prosegue la nota – non sono ammessi né l’incertezza né il silenzio.

Se la politica tace e non è in grado di dare risposte certe e in tempi brevi a queste situazioni, significa che la politica, questa politica, non funziona. E se non funziona, per il bene del paese e della comunità, va cambiata.

Le responsabilità di una politica incapace, però, non devono ricadere sui bambini. L’assistenza scolastica ai bambini diversamente abili è un servizio indispensabile e un diritto che deve essere garantito sempre, senza eccezioni, senza ritardi e con la massima efficienza.

Raccogliendo la rabbia e la protesta dei genitori, che, per vedere riconosciuti i loro diritti, devono lottare contro la burocrazia e contro una politica sempre più lontana dai problemi e dalle esigenze delle persone, abbiamo deciso, quindi, di scrivere direttamente al responsabile del Settore Servizi Sociali di Sperlonga per avere chiarimenti sulla faccenda e rassicurazioni sul fatto che il servizio verrà garantito.

Questa è una battaglia necessaria di civiltà e di giustizia. Il nostro gruppo consiliare – conclude la nota- farà tutto quanto in nostro potere per far sì che alla ripresa delle lezioni agli alunni di Sperlonga sia garantito il servizio di assistenza che gli spetta per legge.”

(Il Faro on line)