Seguici su

Cerca nel sito

Anzio, chiusura in salita, vince l’Albalonga

Non riescono a portarsi a casa i tre punti i neroniani che accorciano il vantaggio nella ripresa. Si chiude un difficile girone di andata. Ultima in classifica a 8 punti

Anzio – L’Anzio chiude il girone di andata con una sconfitta interna contro l’Albalonga. Al ‘Bruschini’ decidono le reti di Pippi in avvio e di Magliocchetti a tre minuti dal novantesimo, in mezzo il gol del momentaneo pareggio siglato da Ludovisi, al quarto centro stagionale.

Senza gli squalificati Giordani, Prandelli e Sterpone, Bacci rilancia dal primo minuto Papa e Minunzio, con Faiello avanzato nel ruolo di esterno destro di un centrocampo a quattro. Nell’Albalonga non c’è nessuno dei tre ex: Succi, squalificato, si accomoda in tribuna mentre Pucino e Fatati, non in perfette condizioni, partono dalla panchina.

Pronti via e la squadra di D’Adderio sblocca il risultato con il brasiliano Pippi, che di testa corregge in rete un corner dalla destra di Barone e porta avanti i suoi dopo appena 3′. La reazione dell’Anzio è nel destro di Ludovisi al 7′ che si spegne tra le braccia di Jorio dopo una deviazione di Pace mentre, sul fronte opposto, è Corsetti a creare i maggiori grattacapi alla difesa di casa. L’esterno dell’Albalonga, al 28′, crossa verso Pippi che non riesce a colpire di testa ma favorisce il diagonale di Pellecchia sul secondo palo, ribattuto da Labate.

Dopo un primo tempo povero di occasioni, la gara si accende nella ripresa, aperta dal destro dal limite di Voltasio che sfiora l’incrocio alla sinistra di Jorio. Anzio nuovamente pericoloso al 55′, quando il portiere classe 2000 dell’Albalonga sbaglia i tempi dell’uscita contrastato da Labate e viene salvato da Paolacci, rapido a spazzare via prima dell’arrivo di Ludovisi.

Gli ospiti agiscono di rimessa e al 62′ Pippi, servito dal fondo da Corsetti, non riesce a dare forza al suo colpo di testa in controtempo permettendo a Rizzaro di bloccare il tiro. Tre minuti dopo arriva il pareggio neroniano con Ludovisi, bravo ad addomesticare un tiro debole e strozzato di Voltasio dal limite e a battere Jorio col piatto destro poco dopo il dischetto del rigore.

Il ritmo cala notevolmente nel finale e la gara sembra indirizzata verso il pareggio ma all’86’ il neo entrato Capogna mette al centro un cross tagliato da sinistra che attraversa tutta l’area e viene raccolto da Magliocchetti, che di testa da due passi batte Rizzaro e consegna i tre punti all’Albalonga.

Anzio – Albalonga 1-2

Marcatori: 3’pt Pippi (AL), 20’st Ludovisi (AN), 41’st Magliocchetti (AL)

Anzio (4-4-2): Rizzaro;. Di Palma (26’st Di Magno M.), Labate, Costanzo, Florio; Faiello, Papa, Voltasio, Pirazzi; Ludovisi, Minunzio (42’st Anello). A disp.: Trombetta, Arena, Di Magno F., Santarelli, Ronci, La Monaca, Fiacco. All.: Bacci

Albalonga (4-3-3): Jorio;.Panini, Sordi, Paolacci, Pace; Di Cairano, Barone, Magliocchetti; Pellecchia (31’st Capogna), Pippi (44’st Follo), Corsetti. A disp.: Del Moro, Casanova,  Proietti, Fatati, Pucino. All.: D’Adderio

Arbitro: Vingo di Pisa

Assistenti: Parisi di Bari – Di Maio di Molfetta

Note – Ammoniti: Di Palma, Magliocchetti, Pippi, Faiello, Panini, Florio. Angoli:3-3.  Fuorigioco: 4-5. Recupero: 2’pt, 4’st

Testo e foto di Matteo Ferri – Ufficio stampa Anzio Calcio 1924

(Il Faro on line)