Seguici su

Cerca nel sito

“Città della cultura 2019”, il Circeo è d’oro

"Medaglia d'oro" al progetto presentato da San Felice Circeo in collaborazione con Ponza e Ventotene. Il "fil rouge" dell'iniziativa sarà il mito omerico.

San Felice Circeo, Ponza e Ventotene – “Medaglia d’oro” per il progetto presentato dal Comune di San Felice Circeo in collaborazione con Ponza e Ventotene. Saranno loro le “Città della cultura 2019” del Lazio. 

In finale, erano arrivati anche i progetti di Palestrina e di Cerveteri, tutti con comune denominatore la volontà di invertire la tendenza per quanto riguarda il turismo “mordi e fuggi” e rilanciare le bellezze custodite dai propri territori.

In concreto, per quanto riguarda il Borgo del Circeo, si è tornati a parlare del percorso che collega Grotta Guattari (dove fu ritrovato un cranio del Neanderthal) fino al centro storico. E ancora, tra i punti più rilevanti: la rigenerazione urbana del porto, del museo del mare e della riqualificazione della villa del Morrone.

Inoltre, dato che il “fil rouge” di tutto il progetto era Circe e l’Odissea, si sta pensando a un gemellaggio con Itaca, la terra d’origine del protagonista omerico e meta indiscussa di tutto il viaggio dell’eroe.

Per i progetti, infine, è previsto anche uno stanziamento di risorse da parte dei privati, considerato che lo scopo ultimo dell’iniziativa è far girare l’economia locale.

(Il Faro on line)