Seguici su

Cerca nel sito

Sinistra Italiana X Municipio: “Fine anno, è tempo di bilanci. Hanno tradito gli elettori, soprattutto i più deboli”

Possanzini: "Tagli ai progetti di integrazione per i pazienti psichiatrici, mancanza totale di manutenzione urbana"

Ostia X Municipio – “Bilancio fatto leggendo i ‘fondi del caffè’, l’abbattimento delle barriere architettoniche non è più nemmeno argomento di discussione pubblica. Il bilancio della Giunta Raggi e Di Pillo è lapidario: hanno tradito gli elettori, soprattutto i più deboli. Pensavamo di aver toccato il fondo. Con una comunicazione del 21/12 l’amministrazione comunale grillina ha avvisato tutte le Asl romane che non finanzierà più i progetti di integrazione dei pazienti psichiatrici” – lo dichiara Marco Possanzini, Segretario Sinistra Italiana X Municipio.

Un colpo durissimo ai pazienti psichiatrici e alle famiglie – continua il Segretario -, soprattutto quelle in difficoltà economica, che vengono private di uno strumento fondamentale per realizzare percorsi di integrazione sociale. Questo è il primo di una serie di effetti, scaricati vergognosamente sulle spalle dei più deboli, determinati dalla scelta di governare una città e un Municipio facendo finta di stare all’Opposizione pur di non prendersi responsabilità.

Ma non basta. Nonostante gli annunci e le promesse fatte e rifatte, nel Municipio X le voragini stradali transennate fanno oramai parte del paesaggio e prima o poi verranno classificate parco archeologico. In Via Olivieri angolo Via Capo Passero c’è una voragine, transennata da mesi, che rappresenta un pericolo per pedoni e automobilisti ma nessuno interviene. Nessuno. Allo stesso modo su Via Paolo Orlando così come in tante altre strade del Municipio la situazione è analoga. Non parliamo poi delle barriere architettoniche, autentiche ‘vergogne’ che denunciamo ufficialmente da lungo tempo senza che nessuno della Giunta Di Pillo si degni almeno di rispondere. Ci riferiamo in particolare ai marciapiedi senza scivolo in Viale dei Promontori e al ponte pedonale della Stazione di Ostia Antica”.

“Nonostante questa condizione e le tante, tantissime, richieste protocollate ufficialmente, l’Amministrazione a 5 stelle continua a non ascoltare, a non decidere, a promettere, a scaricare il barile delle responsabilità sulle spalle di chiunque, a far finta che tutto vada bene, anzi benissimo, tanto a farne le spese sono sempre i più deboli. Intanto il Municipio X di Roma Capitale affonda così come la città di Roma. Questo atteggiamento ricorda l’orchestrina sul Titanic che, nonostante tutto, continuava imperterrita a suonare. L’inaccettabile sordità politica del M5S che governa la città e il Municipio non ammette giustificazioni, procedono come se nulla fosse scaricando, come hanno fatto con i pazienti psichiatrici, il peso del mal governo sulle spalle dei più deboli. Un bilancio, politico e morale, assolutamente negativo” – conclude Marco Possanzini.

(Il Faro on line)