Seguici su

Cerca nel sito

Civitavecchia, l’appello del M5S: “Tempi brevi per il nuovo Piano di risanamento della qualità dell’aria”

Approvato l'ordine del giorno del M5S, in cui si prevede di inserire interventi per prevenire o limitare emissioni in atmosfera prodotte dalle navi in ormeggio

Più informazioni su

Roma, 14 gennaio – Nell’ambito della chiusura dei lavori della Legge di Stabilità 2019 è stato approvato in Consiglio regionale l’ordine del giorno del M5S, a prima firma del consigliere regionale Devid Porrello, in cui si prevede di inserire interventi atti a prevenire o limitare le emissioni in atmosfera prodotte dalle navi in ormeggio all’interno del nuovo Piano di risanamento della qualità dell’aria.

“In particolare – dichiara David Porrello – abbiamo inserito l’utilizzo di combustibile a basso tenore di zolfo e l’introdurre limiti di emissioni al camino delle singole navi di tutti gli inquinanti prodotti, nonché la progressiva sostituzione delle attuali flotte di rimorchiatori con unità ibride, elettriche o alimentate a gas naturale liquefatto, così come riportato anche nella Deliberazione del Consiglio comunale di Civitavecchia del 16 febbraio 2016″.

“L’approvazione di questo ordine del giorno conferma il nostro impegno per Civitavecchia all’interno del bilancio di previsione regionale. – spiega Porrello – Nei giorni scorsi, infatti, sono stati accolti gli atti presentati insieme al collega Gino De Paolis, relativi alla valorizzazione del Monumento naturale La Frasca e al potenziamento del trasporto pubblico locale per raggiungere l’Hospice oncologico“.

“Ci aspettiamo ora – conclude – la calendarizzazione in tempi brevi del nuovo Piano regionale di risanamento della qualità dell’aria con l’inserimento di quanto previsto dall’ordine del giorno del M5S”.

(Il Faro Online)

Più informazioni su