Seguici su

Cerca nel sito

Fiumicino, da LeU pieno appoggio all’istituzione del registro per i richiedenti asilo

Bonanni: "Dobbiamo prendere atto che il Decreto Sicurezza rischia di generare una vera emergenza sociale"

Fiumicino – “Esprimiamo solidarietà e sostegno politico al Sindaco Montino e alla Giunta comunale per la volontà di istituire il registro dei richiedenti asilo” (leggi qui).

E’ quanto si legge in una nota diffusa dal gruppo Liberi e Uguali (LeU) di Fiumicino, che aggiunge: “La destra locale che nei propri attacchi esprime la totale assenza umanità e senso civico, pensa di risolvere il tema delle migrazioni strumentalizzandole e cercando di infondere paura e disorientamento per un mero ritorno elettorale”.

“E’ bene ribadire che il registro istituito nel Comune di Fiumicino ha il solo scopo, attraverso il riconoscimento del domicilio e non della residenza, di garantire a delle persone, che sono nel nostro Paese in attesa di asilo politico, diritti fondamentali quali la salute, la libertà e diritto allo studio previsti, garantiti e tutelati dalla nostra Costituzione e dalla Carta Dei Diritti Umani, come già sottolineato da Montino”, afferma il Coordinatore di LeU Massimo Iannarella.

“Esprimo il pieno sostegno all’istituzione del registro dei richiedenti asilo” dichiara la consigliera comunale Barbara Bonanni di LeU, che aggiunge: “Dobbiamo prendere atto che il Decreto Sicurezza rischia di generare una vera emergenza sociale, con ulteriori situazioni di marginalità e vulnerabilità che andranno ad alterare l’equilibrio sociale del nostro Comune”.

“Per questo apprezziamo il senso di responsabilità messo in campo dal nostro Sindaco e dalla sua Giunta e siamo pronti ad impegnarci in quella che riteniamo una battaglia di civiltà. Non possiamo accettare che nell’applicazione di un piano xenofobo nazionale, nella nostra Città degli esseri umani possano diventare invisibili” conclude Bonanni.

“La nostra convinzione per la difesa dei diritti costituzionali previsti, della dignità delle persone e della crescita della civiltà non sarà certamente messa in discussione da questa inutile destra e per queste ragioni ribadiamo la nostra soddisfazione nell’istituzione del registro per i richiedenti asilo“, conclude la nota.

(Il Faro online)