Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

M nera sul braccio in vasca, il nuoto è con Manuel Bortuzzo

Su idea del nuotatore Andrea Lanzarini, questo fine settimana, gli atleti entreranno in vasca con una M nera sul braccio sinistro, vicino alla spalla

Roma - Il mondo del nuoto si stringe attorno a Manuel Bortuzzo, la giovane promessa del nuoto raggiunta da un proiettile vagante davanti al pub di piazza Eschilo, nel quartiere Axa (leggi qui).

I medici del San Camillo di Roma sono stati chiari: "C’è una lesione midollare completa. La possibilità di riacquisto del movimento delle gambe con le conoscenze mediche attuali non è possibile" (leggi qui).

Un bollettino "crudele" per un giovane sportivo di vent'anni. "Forza Manuel! Da nuotatore quale sei ti dico 'Forza e coraggio, lotta e non mollare mai". Questo il messaggio che l'ex capitano della nazionale italiana di nuoto, Filippo Magnini, ha mandato via social al nuotatore di Treviso.

"Assurdo quello che ti è successo, assurdo quello che stai passando, assurdo quello che sta vivendo la tua famiglia - aggiunge Magnini -. Prego e spero che avvenga il miracolo e che vada tutto a posto".


Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Filippo Magnini (@filomagno82) in data:

Una solidarietà che il mondo del nuoto italiano dimostra non solo a parole. Su idea del nuotatore e amico Andrea Lanzarini, questo fine settimana, gli atleti entreranno in vasca con una M nera sul braccio sinistro, vicino alla spalla.

Un'iniziativa lanciata su Instagram subito accolta e rilanciata dai grandi campioni del nuoto azzurro: da Magnini a Detti, da Paltinieri a Dotto fino a coinvolgere tutta la Federazione Italiana Nuoto.

Lanzarini, nel lanciare l'idea della M sul braccio di chi gareggerà durante questo fine settimana, ricorda una frase detta dal capitano Magnini prima del suo ritiro: "Siamo stati la sua famiglia per 27 anni. Dimostriamo di essere ancora una grande famiglia, questa volta la famiglia di Manuel".

L'abbraccio di Manuel

Manuel parla dal reparto di terapia intensiva dell'ospedale San Camillo con un messaggio registrato dal presidente della Federnuoto Paolo Barelli in risposta a tutte le persone che gli hanno mandato un messaggio di solidarietà e sostegno.

(Il Faro online)