Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Nuova scritta neofascista a Fiumicino, il Pd ai cittadini: “Ripuliamo la città”

Giordano: "Adesso è il momento di dire basta: non tolleriamo più che si imbratti e si danneggi la nostra Città con scritte caratterizzate solamente da odio, intolleranza e intimidazioni"

Fiumicino – “Questa mattina una nuova scritta oltraggiosa, minacciosa e di chiaro stampo neofascista è apparsa in via Berlinguer a Fiumicino”. Lo denuncia il Pd di Fiumicino, che lancia un appello alla cittadinanza per ripulire la città dalle scritte “neofasciste”, dopo quelle apparse di recente contro il sindaco Esterino Montino (leggi qui).

“Questa volta, oggetto dell’offesa, è proprio il Partito democratico – dichiara il segretario locale del Pd, Luigi Giordano -. Adesso è il momento di dire basta: non tolleriamo più che si imbratti e si danneggi la nostra Città con scritte caratterizzate solamente da odio, intolleranza e intimidazioni verso chi strenuamente difende la Costituzione e la libertà di espressione. E non tolleriamo che vengano diffusi simboli e messaggi chiaramente ispirati al pensiero fascista“.

“Per questo il Partito democratico ha deciso di lanciare un appello a tutti i cittadini e le associazioni per ripulire la nostra Città da questi obbrobri che offendono e deturpano il territorio. A breve saranno comunicate le modalità e la data per partecipare a questa iniziativa“, conclude Giordano.

Il Comitato inquilini di via Berlinguer: “Scritte intollerabili, ci dissociamo”

“Il Comitato inquilini di via Berlinguer – afferma il portavoce Emiliano Piccioni – si dissocia dal contenuto delle scritte fasciste. Il Comitato è nato esclusivamente per difendere i nostri diritti, come abitanti e come cittadini; non certo per fare politica. Solidarietà al Partito democratico per questo ennesimo attacco, dal quale – ripeto – ci dissociamo. Non vogliamo essere strumentalizzati”.

 

(Il Faro online)