Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Acilia, al teatro Don Mario Torregrossa esplodono le risate de La guerra fredda

Sul palco di via di Macchia Saponara l'ultima opera della compagnia Compagni di Scena: La guerra fredda ovvero comicità a spron battuto sui paradossi della gelosia

Acilia – “La Guerra Fredda” è il titolo dell’ultima opera della Compagnia teatrale Compagni di Scena, e verrà presentata il prossimo fine settimana, sabato 23 alle ore 21 e domenica 24 febbraio alle ore 18, in uno dei teatri più attivi dell’entroterra del X Municipio, il Teatro Don Mario Torregrossa ad Acilia (via di Macchia Saponara, 106)

Acilia

Il testo di questa brillante commedia, nasce dall’idea del regista Riccardo Lignelli, di raccontare la propria storia personale, quella di un fidanzamento un po’ bersagliato dalla “gelosia” della più cara amica della sua ragazza. Un ottimo spunto teatrale, che ha consentito con licenza teatrale a questo giovane autore, al suo terzo lavoro con la Compagnia Compagni di Scena, anche di esasperare le situazioni comiche, rendendole assolutamente esilaranti e gradevoli al pubblico con la complicità e bravura degli attori che lo affiancano in questa nuova avventura: Ludovica Pimpinella, Lisa Giovannini, Elena Fiorenza, Donatella Rossi, Davide Giacinti, Andrea Biciocchi, Germano Germani, Silvia Vari ed Elisa Iannetti.

Ludovica Pimpinella

Ludovica Pimpinella

Riccardo Lignelli, ventinovenne di Roma, vive anche l’ambizione di realizzarsi in questa carriera fin da adolescente, o come lui stesso dice; “faccio, penso e sogno teatro da 15 anni. Scrivo per dar sfogo alle mie fantasie, per far parlare le tante voci che ho in me, perché non ne posso fare a meno”.

Questo spettacolo come ci racconta lui stesso “nasce da me, dalla mia storia, ma potrebbe essere quella di tanti. E’ un testo vivo, verace, ambizioso e scanzonato e nasce dall’esigenza del testarmi come autore comico, nella speranza di poter regalare risate al pubblico senza mai cadere nella volgarità. È vita, è risata e nulla più. Che c’è di più ambizioso di far star bene il pubblico?

Lisa Giovannini

Lisa Giovannini

Non ho inserito appositamente un linguaggio scurrile, o situazioni volgari e fraintendibili”, sottolinea l’autore, convinto del fatto che il teatro si debba esprimere diversamente dalla deriva volgare che altre forme di intrattenimento spesso ci propongono”.

Davide Giacinti

Davide Giacinti

Nelle intenzioni di Riccardo, sostenute fortemente dalla Compagnia Compagni di Scena, che segue e dà voce con costanza anche i nuovi progetti degli autori del territorio, c’è anche la voglia di rappresentare il teatro come fonte di reazione e risveglio popolare, di “una cultura che dal basso, si riunisce per una serata al di fuori delle case, al di fuori degli ‘schermi neri’ e dei monitor, in un tempo in cui tra l’altro, chi viene da questo territorio deve solo subire e osservare passivamente ciò che avviene.”

Per info e prenotazioni: 3497169786 – cdiscena@gmail.com