Seguici su

Cerca nel sito

Ostiamare, Attili: “Con il Ladispoli, tre punti che pesano”

Un passo in più verso la salvezza per i biancoviola. Vittoria nel derby e gol del numero 10. Con lui, a rete anche Ferrari

Ladispoli – Trova la vittoria nel derby del litorale l’Ostiamare di Mister Greco. Nonostante le assenze pesanti di Bertoldi e De Julis, uomini chiave in campo per i gabbiani, ecco tre punti arrivati dal cuore e dal sacrificio.

Ma niente paura. I gabbiani hanno saputo prendersi la gara contro i cugini del Ladispoli. Sono stati Vittorio Attili ed Enrico Ferrari a siglare le reti decisive. Il primo lo ha fatto su rigore, mentre il secondo ha buttato in porta un raso terra carambolico e imprendibile.

Le azioni clou della partita

Dopo aver firmato il penalty del momentaneo 1 a 0, Attili ha festeggiato con i suoi compagni. Con energia. Ed anche con l’allenatore lidense. Un gol cercato e voluto. Poi ecco Lisari a spengere gli entusiasmi e quella rete di testa in elevazione ha freddato l’Ostiamare, che però non si è arresa. Ci riprovava lo stesso numero 10 biancoviola. Non entrava poco dopo il suo pallonetto al volo, a porta vuota. La difesa del Ladispoli mandava fuori. Era Ferrari a proseguire la festa. Raso terra in area al 71’ di gara. E 2 a 1 per gli ospiti.

Sono 32 attualmente i punti in un Girone G che sembra consegnare alle sarde le sorti del campionato. Ma il torneo è ancora lungo. Importante la scalata a tre punti dell’Ostiamare. In chiave salvezza. Dopo la sconfitta con la Torres e il pareggio con il Latina, i lidensi rabbiosi avanzano per non mollare. E domenica arriva l’Albalonga all’Anco Marzio.

Di seguito, l’intervista di Vittori Attili, a cura di Riccardo Troiani, Ufficio Stampa dell’Ostiamare :

“Tre punti. Vittoria fondamentale cercata. Ho visto un’ottima squadra. Siamo stati bravi. Bravi a sfruttare i due uomini in meno. Ci godiamo questi tre punti. Un’ottima personalità dimostrata. Domenica dobbiamo trovare altri punti fondamentali con l’Albalonga. Chi ha giocato al posto degli assenti si è fatto trovare pronto. Tutti sono presenti. Dedico il gol a mia madre”.

(Il Faro on line)

Foto : Claudio Spadolini (Vittori Attili – repertorio)