Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Diritti violati, successo per l’iniziativa del Forum dei Giovani di Latina

In Comune la tavola rotonda dei ragazzi con Mario Mauro e Souad Sbai

Latina – Grande successo per la prima manifestazione pubblica del Tavolo di lavoro Diritti Civili – Disagio Giovanile – Città Internazionale del Forum dei Giovani di Latina, tenutasi mercoledì nella Sala conferenze “De Pasquale” del Comune di Latina.

Una vera e propria tavola rotonda, dove i rappresentanti dell’universo giovanile pontino e due ospiti d’eccezione, il Sen. Mario Mauro, già Vicepresidente del Parlamento Europeo e l’on. Souad Sbai, Presidente dell’Associazione delle Donne Marocchine in Italia, hanno imbastito un dialogo sulla lotta per i diritti umani, dal mondo musulmano all’Europa passando per il Venezuela.

L’incontro, coordinato dal Responsabile del Tavolo di lavoro Benedetto Delle Site, si è aperto con i saluti del Sindaco, Damiano Coletta, che ha rivendicato “la scelta dell’Amministrazione e in particolare dell’Assessorato alle Politiche Giovanili di offrire ai giovani uno strumento di partecipazione come il Forum Giovani” e con quelli del Coordinatore Alessandro Di Muro, secondo il quale “i diritti civili sono un imperativo etico e la difesa dei diritti umani è una delle sfide più ardue che ci troviamo davanti”.

Fra le autorità presenti, l’Arch. Massimo Cerasoli e il Sen. Riccardo Pedrizzi, che si è complimentato con il Sindaco per aver acconsentito all’esposizione dello striscione del Forum per Asia Bibi.

“Siamo soddisfatti della larga partecipazione riscontrata, su temi importanti ma troppo spesso – afferma Benedetto Delle Site, promotore dell’incontro – presentati a noi giovani come lontani e poco accattivanti. I nostri ospiti, Mario Mauro e Souad Sbai, hanno raccontato la propria esperienza che li ha visti in prima linea per la difesa dei diritti umani nel mondo, arrivando a ricoprire incarichi ai vertici delle istituzioni italiane e internazionali.”

“La nostra volontà – continua Delle Site – era quella di provocare un confronto tra gli ospiti e i giovani del nostro territorio impegnati a vario titolo nella tutela dei diritti fondamentali, e grazie ai contributi di Isabella Velardo, Lisa Ricci, Marco Maestri, Mario Romanzi, Carlo Piccolo e altri, non solo abbiamo raggiunto il nostro obiettivo ma abbiamo dimostrato l’esistenza a Latina di una gioventù che nella propria esperienza concreta vive e sente l’importanza di questa lotta senza confini per il rispetto della dignità umana”.

“Come Tavolo di lavoro – conclude Delle Site – faremo tesoro dei contributi di Mario Mauro e Souad Sbai, la quale ci ha parlato di un caso terribile avvenuto in Italia: quello della giovane Rachida, uccisa perché voleva convertirsi al cristianesimo. Un caso su cui torneremo a riflettere come Forum”.

(Il Faro online)