Seguici su

Cerca nel sito

Ardea, le dune della spiaggia di Tor San Lorenzo diventano discarica abusiva

Scoperti dalla Guardia Nazionale Ambientale, diversi siti con rifiuti di ogni genere che inquinano la flora e la fauna della macchia mediterranea

Ardea – Tra un paio di mesi inizierà la bella stagione e le dune della spiaggia di Tor San Lorenzo, nascondono ferite ecologiche all’ambiente naturale. In un controllo della Guardia Nazionale Ambientale di Ardea, sono stati ritrovati diversi siti destinati da incivili a discariche abusive di rifiuti di ogni genere.

Questo reca dei notevoli danni alla flora ed alla fauna della macchia mediterranea.

Bisogna ringraziare le tante persone con un buon senso civico, se sono state segnalate tale discariche abusive, dove è stato rinvenuto di tutto e tra questi materiali, molti sono tossici: pneumatici, bottiglie, materassi, calcinacci, frigoriferi.

“Il degrado è associato al fenomeno dell’abbandono di veicoli non più funzionanti” – spiegano le guardie ambientali, impegnate anche nel censimento delle carcasse delle auto lasciate in strada. – “Le macchine in questo stato non possono essere classificate come rifiuto. Prima devono essere effettuati una serie di accertamenti da parte delle forze dell’ordine preposte. Il discorso è diverso, invece, per i componenti dei veicoli, che devono essere rimossi il prima possibile. Questa situazione, con l’avvicinarsi della stagione estiva, non gioca certo a favore del turismo. Purtroppo, non esistono pene per questi vili atti: chi inquina l’ambiente nella peggiore delle ipotesi, deve pagare una multa. Rivolgiamo un appello ai cittadini incivili affinché si impegnino a cambiare le loro abitudini”.

(Il Faro on line)