Seguici su

Cerca nel sito

Aeroporto di Fiumicino, Burberry incontra i lavoratori dopo il licenziamento delle commesse

I Cobas: "Disponibilità azienda a ragionare su ricollocazione"

Fiumicino – Burberry, la griffe del lusso londinese, che l’8 marzo ha comunicato il licenziamento collettivo dei dipendenti, quasi tutte donne, della boutique posta all’interno del Terminal 1 dell’aeroporto di Fiumicino (leggi qui), ha incontrato i lavoratori.

Lo rendono noto i Cobas, in un comunicato: “Abbiamo respinto al mittente i licenziamenti intimati l’otto marzo – afferma Francesco Iacovone, del Cobas nazionale – e ottenuto la disponibilità dell’azienda a ragionare su un piano di ricollocazione all’interno del distretto romano”.

“Abbiamo dichiarato il nostro obiettivo con chiarezza – prosegue il rappresentante sindacale – nessun licenziamento sarà tollerato. Un passo avanti che non risolve completamente la vertenza, ma ha mostrato alla multinazionale la grinta di queste lavoratrici, pronte a riprendere la lotta. Martedì 19 marzo proseguirà il confronto, che vede coinvolto tutto il distretto di Roma”.

(Il Faro online)