Seguici su

Cerca nel sito

Terracina, partiti i lavori per l’Obi all’ospedale cittadino foto

Il Sindaco di Terracina: “Presto a disposizione una migliore e più efficace assistenza sanitaria per tutto il comprensorio."

Terracina – Questa mattina il sindaco di Terracina Nicola Procaccini, accompagnato dalla delegata comunale alla sanità Maurizia Barboni, ha effettuato un sopralluogo presso l’ospedale “A. Fiorini”, dove sono materialmente cominciati i lavori di realizzazione dell’Osservazione Breve Intensiva e di ampliamento del Pronto Soccorso.

Il sindaco e la dottoressa Barboni hanno incontrato il direttore dei lavori del cantiere il quale ha assicurato il rispetto del crono programma che prevede il termine delle opere entro 120 giorni, all’inizio di quella stagione estiva che, notoriamente, rappresenta il periodo con il maggior numero di accessi al Pronto Soccorso per via della crescita esponenziale della popolazione turistica che afferisce all’intero comprensorio. I lavori di ampliamento interesseranno anche l’attuale area del Pronto Soccorso che, entro un mese e mezzo, traslocherà nei locali attigui, per consentire che gli interventi di riqualificazione proseguano e giungano a completa realizzazione.

Il sindaco Procaccini, che ha seguito in questi due anni l’evolversi della situazione intervenendo a più riprese per sollecitarne la rapida soluzione a tutela dell’interesse dei cittadini, si è detto “fiducioso della conclusione dei lavori entro i termini stabiliti, condizione che consentirà a Terracina e alla popolazione dell’intero Presidio Centro di disporre della struttura dell’OBI, servizio essenziale per un’assistenza emergenziale più completa e qualificata, e di un Pronto Soccorso meglio attrezzato.

I pazienti per cui sarà necessario un periodo di osservazione, potranno, quindi, contare su un servizio di qualità decisamente superiore. Come Amministrazione Comunale esprimiamo soddisfazione per l’avvio delle opere e garantiamo la prosecuzione di un impegno mai venuto meno circa la collaborazione con la ASL per la soluzione delle criticità dell’ospedale cittadino e dell’offerta sanitaria del territorio.

In questo senso desidero ringraziare il Direttore Generale della Asl Giorgio Casati per aver mantenuto le promesse e il Comitato Pro Ospedale per aver sempre tenuto alta l’attenzione su tutte le necessità del nosocomio terracinese”.

La delegata Barboni sottolinea come “già la scorsa settimana, in occasione della consegna del cantiere alla ditta, ho effettuato un sopralluogo nei locali oggetto degli interventi e oggi ho verificato l’effettivo avvio dei lavori come garantitomi in quella circostanza.

In quanto rappresentanti dell’istituzione comunale ci spetta il compito di vigilare affinché siano rispettati gli impegni assunti nei confronti dei cittadini. Come il sindaco, sono fiduciosa e certa che la nostra comunità potrà disporre presto di queste nuove strutture e dotazioni capaci di garantire una migliore e più efficace assistenza sanitaria”.

(Il Faro on line)