Seguici su

Cerca nel sito

Formia si risveglia senz’acqua, il Sindaco denuncia Acqualatina

Il Sindaco di Formia ha denunciato Acqualatina per interruzione di pubblico servizio.

Formia – Sui social, al riguardo, si è scatenato un vero e proprio caso: gran parte della città di Formia, infatti, questa mattina si è risvegliata senz’acqua.

Nessun preavviso da Acqualatina, l’ente gestore del servizio idrico nel sud pontino. E se, da una parte, i cittadini e i commercianti si sono ritrovati davanti il “fantasma” della crisi idrica dell’ estate del 2017, dall’altra è subito partita la polemica da parte del consigliere di minoranza Pasquale Cardillo Cupo che, sui suoi canali social, ha subito commentato: “Meno male che dovevamo uscire da Acqualatina…”, riferendosi proprio a uno dei “cavalli di battaglia” portato avanti dall’attuale Primo cittadino di Formia durante la campagna elettorale dello scorso anno.

Ma perché è mancata l’acqua? È proprio il Municipio di via Vitruvio a renderlo noto: per un’interruzione elettrica improvvisa nella centrale di Mazzoccolo. Gli impianti di sollevamento presso la sorgente, infatti, si sarebbero interrotti, causando, così, la mancanza d’acqua a gran parte della città.

Viste le numerose segnalazioni provenienti dai cittadini, il Comune – intorno alle 7 di mattina- ha allertato il gestore Acqualatina che ha attivato i propri tecnici. Ripristinato il sistema di pompaggio intorno alle 8, l’acqua è ritornata nelle abitazioni alle 10.

Nel frattempo, il sindaco Paola Villa, che ha seguito fin dai primi momenti l’evoluzione del disservizio, si è recata presso il Comando dei Carabinieri della compagnia di Formia per sporgere denuncia contro Acqualatina per interruzione di pubblico servizio.

(Il Faro on line)