Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Sicurezza a Nettuno, le proposte del candidato sindaco Coppola

Furti, sosta selvaggia, prostituzione: questi i temi al centro dell'agenda politica.

Nettuno – “Uno dei temi maggiormente sentiti dai cittadini di Nettuno è quello della sicurezza inteso ad ampio raggio ed è uno degli argomenti centrali della mia campagna elettorale. Vivendo il territorio ed ascoltando i cittadini dei quartieri è emerso un diffuso senso di rassegnazione per alcuni fenomeni in crescita: i furti in abitazione, l’abbandono dei rifiuti nelle aree periferiche, la presenza di prostitute anche durante il giorno in diverse zone e sotto gli occhi di tutti” – così in una nota il candidato sindaco di Nettuno Sandro Coppola.

“Ma cresce l’insofferenza anche per la sosta selvaggia in centro, per il fenomeno del vandalismo e per i comportamenti incivili in alcune zone del centro cittadino. L’idea generale è che la città sia sempre meno sotto controllo e che a prevalere siano i comportamenti incivili che penalizzano i cittadini che rispettano la legge e credono, come me, nei valori dell’educazione, del rispetto reciproco e del buon vivere civile. Su alcuni problemi non possiamo promettere soluzioni miracolose, ma abbiamo le idee molto chiare su cosa vogliamo e possiamo fare per dare risposte immediate ai cittadini.

Vogliamo rendere più stringente l’ordinanza antiprostituzione vigente e, in un tavolo di confronto con le forze dell’ordine, pretendere controlli sulle strade e multe i ‘clienti’ che spesso creano anche problemi di viabilità.

Vogliamo realizzare nel giro di 12 mesi una rete di videosorveglianza completa su tutto il territorio comunale. Se non possiamo fermare i ladri di appartamento possiamo almeno fornire alle forze di polizia elementi di indagine per gli arresti. Nel sistema di videosorveglianza cittadina sono comprese le fototrappole, per evitare possibili manomissioni in zone a rischio di abbandono rifiuti.

Abbiamo intenzione di realizzare due uffici comunali decentrati a Sandalo e Tre Cancelli e destinare ad entrambi gli uffici due distaccamenti di Polizia locale.

Vogliamo realizzare un piano di interventi sulle strade per coprire le buche e riuscire, in 24 mesi, ad annullare le condizioni di emergenza evidenti in alcuni territori ed arrivare, in 5 anni, ad riasfaltare tutte le strade segnalate agli uffici competenti.Saremo al fianco delle forze dell’ordine con progetti mirati contro l’usura, la violenza sulle donne che a Nettuno vede una rete attiva di prim’ordine, e studieremo campagne sociali ed educative contro l’abuso di alcol e droga.

Rispettando i termini di legge, intendiamo rinforzare il corpo di Polizia locale attualmente sottodimensionato per le esigenze del Comune di Nettuno, prolungando l’orario di servizio durante la stagione estiva e nei fine settimana.

Infine, sono convinto che la sicurezza sia un problema anche di carattere culturale e la mia Amministrazione comunale promuoverà presso le scuole di Nettuno dei percorsi di educazione civica, per ricordare ai giovani l’importanza della buona educazione, del rispetto reciproco, dell’ambiente e dei beni pubblici. Ci impegneremo ad offrire ai ragazzi spazi adeguati per lo sport e la cultura, in cui condividere valori sociali positivi”.