Seguici su

Cerca nel sito

Poker all’Eur Torrino, Taglialatela: “La forza dell’Olimpus è il gruppo”

Vittoria in una delle gare fondamentali direzione scudetto. Secondi i ragazzi di Parco Leonardo a 42 punti. Il 5 aprile arriva Generazione Calcetto, ancora in cima solitaria

Fiumicino – La serata delle favole. Sarà ricordata in questo modo la 18esima giornata e settima di ritorno della Serie D del calcio a 5 laziale, per i ragazzi dell’Olimpus.

Vittoria contro l’Eur Torrino. La corazzata del secondo posto è stata abbattuta. Per 4 a 2 (Lattanzi, D’Intino, Contino, D’Intino). Ci sono loro adesso alle spalle di Generazione Calcetto e a soli due punti. Sfiora il cuore quell’aria della cima a 42 punti. A un passo dalla gloria.

È segnato in rosso in calendario il 5 aprile. Allo Sporting Fiumicino arriveranno proprio i primi della classe e del Girone E. Una stagione spettacolare quella del team di Parco Leonardo. Cominciata con un sogno e proseguita con la conferma.

Testa bassa però. Ancora non è terminato il campionato di Serie D. C’è la Serie C2 a un passo e quattro partite ancora da giocare. Intanto restano nella mente quelle immagini. Circa 200 spettatori a bordo campo lo scorso venerdì in casa e il poker segnato all’Eur Torrino, in una partita molto combattuta e “già tra due squadre di serie superiore”, come indica il presidente Berardo.

Ritornava in squadra Domenico. Dopo un lungo infortunio che lo ha tenuto lontano dai campi dall’inizio del torneo, il giocatore dell’Olimpus che risiede proprio a Parco Leonardo ha partecipato ad una delle gare più belle e significative dei suoi compagni. E’ fiero di far parte di un gruppo. Di amici, soprattutto. Dentro e fuori dal campo: “E’ questa la nostra forza”. Dichiara Taglialatela.

Mancano ancora alcune partite alla fine del campionato. Tutto può accadere lassù. E venerdì prossimo, mentre i ragazzi di Mister Sio andranno in trasferta contro il Città Eterna, Eur Torrino e Generazione Calcetto si contenderanno ancora il sogno: “Noi vorremmo approfittarne”. Ha aggiunto Berardo. Lo scopo del team di Fiumicino sono sempre i tre punti: “Tutte finali fino alla fine”. Conclude Taglialetela.

Alessio Berardo :

“E’ stata una grande partita. Ci siamo giocati il campionato di molto..loro erano a un punto da noi. Vittoria importante, anche perché la prossima settimana ci sarà lo scontro diretto tra Eur Torrino e Generazione Calcetto. Attualmente terzi e primi. Noi vorremmo approfittarne nel nostro turno. Gara tra due squadre già di categoria superiore. Bellissima. Attacchi continui per entrambi i fronti. Eccezionale. Faccio i complimenti ai mister, Sio e Sannino e a tutti i ragazzi che hanno giocato questo campionato. Ringrazio anche tutti i tifosi che ci supportano. Ho visto tantissima gente di Fiumicino ad assistere alla partita. Un’emozione grandissima”.

Domenico Taglialatela :

“Partita molto combattuta tra due squadre in forma ed entrambi serie candidate alla vittoria finale del campionato. Sono veramente felice della grande prestazione della mia squadra che non ha mai mollato, neanche quando siamo stati sotto per 2-1, sempre con la testa in partita e poi gara ripresa mostrando una vera compattezza di squadra e una grande forza di gruppo. Secondo me è quello che ha fatto la differenza, essere una vera squadra sia fuori che dentro al campo di gioco. Io abito a Parco Leonardo, li dove è partito questo grande progetto e quindi mi sento ancora più fiero di quello che stiamo facendo, e dalla cornice di pubblico che c’era al campo. Credo che un po’ tutti siano contenti dei grandi progressi della squadra. E’ il primo anno che mi avvicino al calcio a 5, purtroppo a causa di un infortunio avvenuto ad inizio campionato mi sono riaggregato a gennaio nella seconda parte di stagione. Ora sto bene e cercherò di dare il massimo ogni volta che sarò chiamato in causa, per aiutare la mia squadra. Volevo fare un ringraziamento soprattutto al nostro presidente Berardo, dal quale è partito tutto, e mi ritengo fortunato ad essere allenato da gente di esperienza come Mister Sio e Mister Sannino, e di giocare con fuoriclasse del calibro di Maurizio Lattanzi, un vero pilastro di questo sport e credo che con il loro aiuto non potrò fare altro che migliorare ancora nel corso della stagione. Ci aspettano le ultime 4 partite di campionato. Per noi saranno tutte finali da disputare al massimo della concentrazione, come abbiamo fatto finora, rimaniamo con i piedi per terra ma vietato mollare!!! Forza Olimpus”.

Foto : Olimpus Parco Leonardo

(Il Faro on line)