Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Ponza, in arrivo i fondi statali per la messa in sicurezza di falesie e spiagge

L'attuale amministrazione di Ponza aveva inserito gli interventi nel piano triennale delle opere pubbliche, partecipando, poi, al bando del Ministero.

Più informazioni su

Ponza – Sono 5 i milioni di finanziamento dello Stato in arrivo a Ponza per la messa in sicurezza di alcuni siti isolani, in special modo falesie e spiagge.

Il capo dipartimento per gli affari interni e territoriali del Ministero dell’Interno di concerto il capo dipartimento della ragioneria generale dello Stato del Ministero dell’economia e delle Finanze hanno emanato (data 6 marzo) un decreto in cui risultano finanziate importanti opere per il Comune di Ponza, tra cui: messa in sicurezza e recupero dell’immobile comunale (Ex centrale telefonica), situato in via Roma, angolo via Parata (527.235 euro); messa in sicurezza e recupero della palazzina comunale sita a Zannone (1.909.222 euro).

E ancora: la messa in sicurezza della falesia di Cala Gaetano (1.231. 505 euro) e, infine, la messa in sicurezza di Cala Fonte (1.490.207).

L’attuale amministrazione dell’isola lunata, guidata dal sindaco Francesco Ferraiuolo, aveva inserito questi interventi nel piano triennale delle opere pubbliche, partecipando, poi, al bando del Ministero.

“L’eccellente lavoro a cui hanno dato il loro fattivo contributo i tecnici operanti con l’amministrazione che, vivamente ringraziamo – ha fatto sapere il Sindaco in una nota – è stato meritevole di accoglimento e ha dato i suoi frutti.

Lavoriamo in silenziosa operosità con la dovuta attenzione anche alla soluzione di annosi problemi. Non è facile, date le difficoltà dovute all’eccessiva burocrazia e alla carenza di risorse strumentali, finanziarie ed umane che ci attanagliano, ma – conclude la nota – quando, con la nostra tenacia, ci riusciamo, non possiamo non esprimere la nostra soddisfazione  e condividerla con la comunità.”

(Il Faro on line)

 

Più informazioni su