Seguici su

Cerca nel sito

Guardia costiera e scuole in prima linea per la Giornata nazionale del mare

Mobilitazione della Guardia costiera e dell'Ufficio scolastico regionale per la Giornata nazionale del mare dell'11 aprile nell'ambito della Settimana blu

Ostia – Mai come in questo momento è necessaria una mobilitazione delle coscienze per salvare il mare dall’inquinamento e dal depauperamento delle risorse naturali. E’ questo il principio che anima la Giornata nazionale del mare che si celebrerà l’11 aprile nell’ambito della Settimana blu.

Pulizia spiaggia Passo a mare nr 3-2019_01_01_foto1

Impegni ed iniziative sono stati anticipati ieri, martedì 26 marzo, presso il porto turistico di Ostia dove la Guardia costiera del Lazio e l’Ufficio scolastico regionale hanno presentato la Giornata del mare 2019 e le iniziative promosse sull’intero territorio costiero nella settimana compresa tra l’8 ed il 14 Aprile, denominata per l’occasione ‘Settimana blu’.

giornata del mare

Il Comando regionale della Guardia costiera ha, pertanto, ritenuto opportuno valorizzare adeguatamente la giornata attraverso una serie di iniziative programmate dalle articolazioni territoriali del corpo, insieme ad amministrazioni comunali, enti ed associazioni legate indissolubilmente alla realtà marittima regionale. «La scelta del porto turistico di Ostia (attualmente in amministrazione giudiziaria)», ha affermato in una nota la Guardia costiera, «ha voluto altresì rappresentare un ulteriore momento per riaffermare la legalità e l’impegno delle Istituzioni in una struttura che, come è noto, è attualmente sottoposta a misura di prevenzione». Il comandante della Guardia Costiera del Lazio, Capitano di Vascello Vincenzo Leone, ha introdotto, davanti una folta platea costituita da rappresentanti delle amministrazioni civiche locali e del cluster marittimo e diportistico, l’importanza della valorizzazione della cultura del mare.

«Considerato l’imponente ‘territorio marittimo’ della Regione Lazio si è inteso stimolare soprattutto gli studenti per renderli cittadini attivi e consapevoli del mare, vale a dire potenziali tutori per la conservazione e la valorizzazione di un bene vitale per il pianeta, nonchè diffusori di una cultura di cui, storicamente e tradizionalmente, proprio il mare è portatore», ha continuato la Guardia costiera nella nota.

Il dott. Angelo Lacovara, dirigente dell’Ufficio scolastico regionale, ha ribadito il sostegno istituzionale del Miur al progetto di ‘Cittadinanza del mare’, inserito nel Protocollo di intesa firmato, lo scorso mese di novembre, con la Guardia costiera regionale, “con il quale si è dato avvio ad un concorso per idee, bandito a livello regionale, per gli studenti delle scuole della Regione, che culminerà proprio l’11 Aprile”. Durante la giornata saranno premiati, presso il terminal crociere “A. Vespucci” del porto di Civitavecchia, gli studenti che “meglio avranno saputo valorizzare e rappresentare determinate tematiche legate al mare“, hanno spiegato nella nota.

I capi del Compartimento di Roma e Gaeta, comandanti Filippo Marini e Andrea Vaiardi, hanno infine esposto le attività e le iniziative che avranno luogo lungo i territori di giurisdizione, per celebrare adeguatamente la Giornata del mare.