Seguici su

Cerca nel sito

Salvini: “Il commissariamento del Lazio è pura fantasia”

Il leader del Carrocio: "Avanti così con gli attuali dirigenti, ogni voce diversa è frutto solo di invidia"

Roma – “La Lega cresce, da Nord a Sud, naturale che l’incremento del consenso porti tante persone nuove ad avvicinarsi e permetta anche cambiamenti e rinnovamento”.

E’ quanto dichiara il leader della Lega, Matteo Salvini, che aggiunge: “Nel Lazio possiamo rivendicare con orgoglio risultati importanti: contiamo ormai su oltre 500 amministratori locali, ai quali si è appena unito il sindaco di Frosinone, una delle candidate più votate alle elezioni a Fiumicino come Federica Poggio, la già candidata presidente del X Municipio Monica Picca, la cui scelta è stata condivisa da altri tre consiglieri”.

“Non solo: la Lega è stata decisiva per vincere sfide elettorali come quelle di Viterbo, Anagni e Fiuggi. Avanti così con gli attuali dirigenti, ogni voce diversa è frutto solo di invidia o fantasia”, prosegue il capo del Carroccio

Dichiarazioni, quelle del ministro dell’Interno, che testimoniano il buon lavoro svolto dal Sottosegretario Claudio Durigon, che ha una grande attenzione per il Lazio, e dal Coordinatore regionale Francesco Zicchieri.

Tanti, infatti, i risultati ottenuti dalla Lega nella regione, in particolare sul litorale romano, come l’elezione di un senatore proveniente da una città, Fiumicino, che è anche quella di Mauro Gonnelli, altro elemento di spicco nell’organizzazione del partito a livello regionale.

(Il Faro online)