Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Alla libreria La Feltrinelli di Latina, il nuovo lavoro editoriale di Leonardo Mendolicchio

L'autore: "Sono tre milioni le persone che in Italia convivono con i disturbi del comportamento alimentare (Dca). Una strage silenziosa che si consuma ogni giorno"

LIBRI – Giovedì 4 aprile 2019 alle ore 18,00 nella libreria La Feltrinelli a Latina verrà presentato il libro “Prima di aprire bocca” Il corpo nel disagio contemporaneo tra disturbi alimentari, autolesionismo, identità di genere e dipendenze, di Leonardo Mendolicchio con la prefazione di Corrado Formigli e
postfazione di Martina Colombari.

Alla presentazione sarà presente Andrea Casadio, medico neurologo giornalista La 7.
Sono tre milioni le persone che in Italia convivono con i disturbi del comportamento alimentare (Dca). Anoressia, bulimia e disturbo da alimentazione incontrollata sono in questo momento in Italia un’epidemia sociale, che riguarda fasce di popolazione sempre più estese. Più di 3.000 vittime l’anno, quasi tutte ragazze e ragazzi adolescenti, tre milioni e mezzo di persone “ammalate”. E’ lo spaventoso bilancio dei disturbi alimentari, una strage silenziosa che si consuma ogni giorno in Italia.

Leonardo Mendolicchio, psichiatra psicoanalista direttore sanitario di Villa Miralago, uno dei più importanti centri di cura dei disturbi alimentari in Italia, la più grande comunità terapeutica di recupero sul territorio nazionale e fra le più grandi in Europa, ha dato alle stampe il libro Prima di aprire bocca, un breve e intenso pamphlet che si pone un quesito fondamentale: esiste oggi una psicopatologia della vita quotidiana?
L’autore affronta il quesito incarnandosi nelle storie di ragazzi affetti da disturbi alimentari, per precipitare dentro le esperienze di vita di ciascuno, trovando alcuni spunti di riflessioni sui grandi temi umani che oggi vengono trattati, talvolta, con discreta banalità: la sessualità, la differenza di genere, le genitorialità, le dipendenze, gli abusi e i traumi.

Il medium del discorso è il corpo, che smette di essere sostanza dialettica e aperta al mondo per diventare un’icona disumanizzata.

“Perché dobbiamo piacere agli altri? Perché il tema del riconoscimento ci destabilizza così tanto? Non ho risposte preconfezionate, soluzioni da offrire, pretese salvifiche, ma ho capito sulla mia pelle che dobbiamo imparare, anche grazie a chi ci sta accanto, a prenderci cura di noi, a saper cogliere il bene, saperlo offrire come gesto d’umana accoglienza” – afferma Martina Colombari, autrice della postfazione al libro.

Leonardo Mendolicchio, psichiatra psicoanalista, è direttore sanitario di Villa Miralago, Centro Residenziale per la Cura dei dca Varese, membro della Scuola Lacaniana di Psicoanalisi e dell’Associazione Mondiale di Psico¬analisi, direttore scientifico del progetto ananke. Autore di numerose pubblicazioni in ambito epidemiologico, psicoanalitico e relative al trattamento dei disturbi alimentari. Ha pubblicato nel 2017 Bisogna pur mangiare.

L. Mendolicchio, Prima di aprire bocca. Il corpo nel disagio contemporaneo tra disturbi alimentari, autolesionismo, identità di genere e dipendenze, prefazione di Corrado Formigli, postfazione di Martina Colombari, pag. 118, euro 14,50, ISBN 9788862507301, Guerini e Associati, Milano 2018.

Edizioni Angelo Guerini e Associati è una Casa Editrice indipendente specializzata in saggistica fondata a Milano nel 1987. Ad oggi sono stati editati oltre tremila titoli su temi quali la ricerca scientifica, il dibattito politico e culturale, l’evoluzione della didattica universitaria, lo sviluppo professionale.