Seguici su

Cerca nel sito

Ardea, costruire “ex novo” una scuola superiore o ristrutturare edifici dismessi già esistenti?

Pareri contrastanti tra Neocliti (FI) e maggioranza

Ardea – Sulla scuola superiore ad Ardea si sono fatte negli anni mille illazioni. Di concreto restano due fatti che i cittadini hanno il diritto di sapere.

Era giugno 2016 quando il Consiglio della Città Metropolitana di Roma Capitale, approvò un atto di indirizzo per la pianificazione di interventi sul patrimonio di edilizia scolastica, fra i quali la costruzione del primo lotto dell’edificio scolastico polifunzionale ad Ardea, un intervento che vedeva un investimento complessivo per 5.000.000 di euro.

Ma, nel 2018 Città metropolita di Roma Capitale a guida Raggi, tolse il finanziamento per dirottarlo altrove.
Oggi il MIUR ci chiede di individuare delle strutture esistenti per istituirci un istituto superiore. Ritengo tale proposta inaccettabile.

Ardea ha diritto di avere stessa dignità di altri paesi con 50.000 abitanti ed una popolazione studentesca che arriva a 10.000 unità fra i vari gradi.

Ardea ha diritto ad una scuola superiore. E le strade da percorrere sono ben altre. Anche in questa occasione si palesa una incapacità politica. Nessun interlocutore fra l’attuale amministrazione Rutula e gli Enti superiori, provincia a guida pentastellata e Ministero con un Viceministro ugualmente pentastellato.

Il nostro Sindaco non ha canali, non ha voce, non è considerato, eppure è forza di governo. Come ha pellegrinato nelle tv nazionali per denigrare il nostro territorio, potrebbe rifarlo per portare alla ribalta questa necessità per i cittadini e garantisco che questa volta avrebbe vicino anche me.

Lo dichiara in un comunicato stampa Raffaella Neocliti, Consigliere Comunale e Capogruppo di Forza Italia.

(Il Faro online)