Seguici su

Cerca nel sito

Fiamme Oro Rugby, derby con la Lazio al Giulio Onesti

Partita al cardiopalma nel pomeriggio. Ancora in corsa per la fase finale, i ragazzi della Polizia di Stato vogliono chiudere al meglio il campionato regolare

Il Faro on line – Ultimo Derby della Capitale della stagione 2018-19 per il XV della Polizia di Stato che, sabato 13 aprile alle 16 al “CPO Giulio Onesti” dell’Acqua Acetosa, incontrerà la Lazio Rugby 1927.

Come ogni derby, sarà scuramente un match particolarmente combattuto e le motivazioni, da ambo le parti, saranno forti, ma per motivi diversi: da parte dei Cremisi, anche se ancora matematicamente in gioco per i playoff, c’è la volontà di chiudere al meglio la stagione, centrando la quarta vittoria di fila, mentre i biancocelesti hanno dalla loro la forte motivazione di continuare a lottare fino all’ultimo per evitare la retrocessione. Ma in gioco c’è ancora di più, ossia quella supremazia cittadina che, da sempre, rende impronosticabili, nonostante la differente posizione in classifica, le partite tra Lazio e Fiamme Oro.

Anche coach Gianluca Guidi è consapevole delle motivazioni che si celano dietro il match che si giocherà sabato e, anche se dovrà far conto su assenze importanti, non abbassa la guardia: «Veniamo da una serie positiva abbastanza lunga ed è nostra volontà non fermarla e chiudere al meglio un campionato per noi un po’ altalenante. La squadra sa bene di dover affrontare un team che si gioca il tutto per tutto per poter restare nella massima serie, ma sente, altrettanto bene, di voler continuare a dimostrare che sta attraversando un buon momento di forma e di gioco. Sono, comunque, convinto che per ottenere il risultato che vogliamo, ci vorrà una prestazione di alto livello».

Questo il XV scelto dallo staff tecnico per il Derby della Capitale: In prima linea torna, dal primo minuto, il terzetto titolare con Niccolò Zago, Alain Moriconi e Matteo Nocera, che alle spalle avrà i due seconda linea, Davide Fragnito e Ugo D’Onofrio; i flanker saranno Iacopo Bianchi e capitan Filippo Cristiano, con l’irlandese Sean McCarthy a chiudere il pacchetto di mischia; in cabina di regia sarà la volta di Simone Parisotto e James Ambrosini, mentre a centri giocheranno Alessandro Forcucci e Roberto Quartaroli; il triangolo allargato sarà composto dalle due ali, Lorenzo Masato e Matteo Gabbianelli, con Giovanni D’Onofrio ad estremo. In panchina andranno Amar Kudin, Stefano Iovenitti, George Iacob, Emiliano Caffini, Andrea De Marchi, Simone Marinaro, Giovanni Massaro e Andrea Bacchetti.

Fischio d’inizio previsto per le 16; ad arbitrare l’incontro sarà il fischietto romano Emanuele Tomò, con i due assistenti, Chirnoaga e D’Elia, e il quarto uomo, Cerolini.

La probabile formazione

D’Onofrio G; Gabbianelli, Quartaroli, Forcucci, Masato; Ambrosini, Parisotto; McCarthy, Cristiano (cap.), Bianchi; D’Onofrio U., Fragnito; Nocera, Moriconi, Zago. A disposizione: Kudin, Iovenitti, Iacob, Caffini, De Marchi, Marinaro, Massaro, Bacchetti.

Foto : Fiamme Oro Rugby