Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Fiumicino, ecco il profilo della ragazza trovata morta nel Tevere

Nelle prossime ore sarà effettuata l'autopsia per accertare le cause della morte; i carabinieri seguono diverse piste

Fiumicino – Nel pomeriggio di domenica 14 aprile, a ridosso del Ponte Due Giugno, è stato ritrovato il cadavere di una giovane donna, in avanzato stato di decomposizione (leggi qui).

Sull’accaduto stanno indagando i carabinieri di Fiumicino, che in queste ore sono al lavoro per identificare la ragazza. Da quanto si è appreso, potrebbe trattarsi di Edith Marcela Gomez Rodriguez una ragazza colombiana di 37 anni, scomparsa il 4 aprile da Roma, zona Villaggio Olimpico, dove vive da diciotto anni con la madre e il fratello, come riportato anche dal sito di “Chi l’ha visto?” (leggi qui).

capture-20190416-180406Non un’emarginata dalla società o una clochard come si era ipotizzato al momento del ritrovamento del corpo. Quel giorno, intorno alle 17, sarebbe uscita di casa senza dire dove era diretta. Non è più rientrata. Con sé non aveva il telefonino.

Nonostante il volto sia irriconoscibile a causa della lunga permanenza in acqua, una serie di elementi lascerebbero pensare che la ragazza colombiana scomparsa e quella ritrovata nel Tevere a Fiumicino siano la stessa persona.

Gli indumenti che la giovane aveva indosso al momento del ritrovamento coinciderebbero con quelli indossati il giorno della scomparsa; anche il colore dei capelli e l’altezza coinciderebbero. Le indagini da parte dei carabinieri sono ancora in corso, e nulla è ancora ufficiale.

Nelle prossime ore sarà effettuata l’autopsia per capire le cause effettive del decesso. Gli inquirenti seguono diverse piste; non si esclude l’incidente, anche se quella più accreditata, al momento, sarebbe il suicidio. La ragazza colombiana scomparsa, infatti, sembra che fosse affetta da depressione.

(Il Faro online)