Seguici su

Cerca nel sito

Ardea, E. Ludovici (ClGpA): “Violate le regole igienico-sanitarie sulla ristorazione scolastica”

Il Consigliere chiede alle istituzioni di intervenire al fine di garantire una sana somministrazione alimentare ai bambini

Ardea – In una nota inviata alle istituzioni locali amministrative,  sanitarie e all’impresa appaltatrice della ristorazione scolastica, il Consigliere Edelvais Ludovici (ClGpA) chiede che vengano presi provvedimenti e pianificate tutte le criticità in essere nelle scuole prima di firmare il contratto con la societàSerenissima”.

“L’amministrazione – da quanto si legge nella nota del Consigliere – non ha provveduto a far rispettare all’impresa il capitolato di appalto nello special modo, la salute dei bambini, creando da circa 7 mesi una situazione poco agevole e materialmente poco sicura per i bambini, in quanto gli spazi per quel tipo di somministrazione non sono stati adeguati alla normativa vigente in materia”.

“L’art. 42 – prosegue la nota – che detiene la norma riguardante gli spazi, gli ambienti, le attrezzature e gli arredi come previsto dal capitolato speciale di appalto non è stato ottemperato, in quanto ci sono ancora alcuni plessi privi di adeguamento a norma degli ambienti, arredi e attrezzature ciò non garantisce una manualità sufficiente per il personale ed uno spazio adeguato e arredato per i bambini, al fine di avere una sana somministrazione”. (Cliccare qui per leggere la nota integrale)

(Il Faro on line)