Seguici su

Cerca nel sito

Il teatro in lingua inglese del liceo Democrito debutta al San Timoteo foto

Trentacinque studenti sul palco, due ore di spettacolo, balli, canti e pronuncia perfetta.

Più informazioni su

X Municipio – Amleto con il teschio in mano che declama “To be…Or not to be…” Il monologo shakespeariano in lingua originale con in sottofondo le note di “The sound of Silence” arpeggiate delicatamente da un menestrello post moderno. È degno del palcoscenico di qualunque teatro -anche dei più famosi, forse anche in Inghilterra o perché no in America- lo spettacolo degli alunni del liceo classico Democrito di Casal Palocco andato in scena al teatro San Timoteo a conclusione di un lavoro durato tutto l’inverno e che ha visto i ragazzi, dal primo all’ultimo anno, mettersi alla prova e lavorare duramente.

Trentacinque gli attori che si sono avvicendati sul palco con costumi, dizione e recitazione curati nei minimi dettagli. “Non ci aspettavamo un’adesione così importante – a spiegare emozionata il progetto dal palco a fine spettacolo è la professoressa Cynthia Tenaglia, responsabile del progetto del teatro in lingua inglese – pensavamo al massimo ad una quindicina di ragazzi quindi quando alla fine abbiamo contato, e ce ne erano 35, ci siamo dovuti inventare nuovi personaggi e dividere a metà le parti, fino ad arrivare alle quasi due ore piene di spettacolo. Ma è stata una fatica, fisica e mentale, molto ripagata dall’impegno, dalla partecipazione e dall’entusiasmo dei ragazzi che sul palco hanno dimostrato che la buona scuola si può fare”.

“La messa in scena è un riadattamento dell‘opera shakespeariana di Amleto – racconta la professoressa Tiziana Pisani, anche lei responsabile del progetto del teatro al Democrito – mantenendo tutte gli aspetti tipici dell’opera quali: doppi sensi, metateatro e i valori universali. Nasce dal progetto didattica in teatro in lingua inglese, che mira non solo all’apprendimento spontaneo della lingua, ma soprattutto ad accostare gli studenti all’apprezzamento critico e all’analisi del testo shakespeariano. Ed inoltre la musica, la danza di epoche diverse sono stati scelte per evidenziare l’universalità shakespeariana e per valorizzare le molteplici competenze degli studenti”.

Emozionata e soddisfatta anche la preside del liceo Democrito, la dirigente Angela Gadaleta: “Il teatro in lingua inglese, iniziativa partita con tanto entusiasmo nell’anno scolastico 2017/2018, è un altro grande successo del Liceo Democrito, una scuola proiettata verso il futuro, una scuola che sviluppa competenze anche linguistiche, coniugando sapientemente musica, canto e recitazione.

L’attività teatrale si colloca all’interno di una ricca offerta formativa che ha portato a risultati eccellenti che testimoniano l’impegno dei nostri studenti, dei docenti, della Dirigenza e delle famiglie in esperienze indiscutibilmente formative – prosegue la preside – se si pensa agli scambi attivati con scuole estere, all’avvio di ben tre progetti Erasmus, ai numerosi premi e riconoscimenti ricevuti sia dalle scuola, “eTwinning School Label” che dai nostri allievi nell’ambito dei progetti Imun, Change the world, Diplomacy Education e in occasione della partecipazione a New York alle simulazioni ONU. Dal futuro anno scolastico, questo progetto, che oggi ha coinvolto i ragazzi del liceo classico, sarà esteso anche agli allievi del liceo scientifico”. Per chi volesse godersi lo spettacolo è prevista un’ultima replica il 3 maggio prossimo.

Più informazioni su