Seguici su

Cerca nel sito

Ostia, restauro della Rotonda: appalto al via dopo 16 mesi di attesa

E' il tempo impiegato per ottenere le autorizzazioni e per la progettazione del restauro della Rotonda. Lanciata la gara d'appalto resta un mistero la durata dei lavori

Ostia – Finalmente c’è l’appalto per il restauro della Rotonda Cristoforo Colombo. Il X Municipio, dopo 16 mesi dal finanziamento disposto dal Campidoglio, ha pubblicato l’avviso nel quale è messo in palio mezzo milione di euro.

E’ finalmente realtà la tanto attesa ed agognata ristrutturazione del storico affaccio sul mare realizzato da Pierluigi Nervi. Chiusa dal marzo 2016, la Rotonda potrà tornare a vivere una nuova giovinezza a poco più di mezzo secolo dalla sua inaugurazione, avvenuta nel 1954 con il completamento della via Cristoforo Colombo. Il X Municipio ha pubblicato l’avviso di gara per la procedura negoziata che assegnerà la progettazione esecutiva ed i relativi lavori. Il termine per la presentazione delle domande scade il prossimo 3 maggio.

Ci sono voluti sedici mesi per attuare un provvedimento deciso e finanziato dal Campidoglio a dicembre del 2017. In tutto questo tempo complice la noncuranza degli uffici e la carenza di personale per la progettazione dell’opera, Ostia ai visitatori ha offerto uno spettacolo indegno con recinzioni e staccionate che hanno privato la vista del mare in uno dei punti più suggestivi del litorale romano. Nel silenzio di quanti speculano invece sulle vicende del cosiddetto lungomuro.

Come indicato in questo articolo, l’Acea, proprietaria della fontana dello Zodiaco da 94 getti d’acqua in due bacini concentrici circolari, ha già fatto la sua parte grazie alla donazione dei suoi dipendenti. Restano da sistemare la pavimentazione, da restaurare i dodici mosaici dello Zodiaco, sostituire e mettere in pristino i colonnotti con i passamano di protezione.

Resta irrisolto un interrogativo. Come previsto dalle norme l’amministrazione ha pubblicato sull’Albo Pretorio il bando di gara nel quale, però, non viene indicata la durata dei lavori. Una dimenticanza che rischia di far saltare la procedura o un elemento che riguarda le norme tecniche che non è dato sapere alla comunità?