Seguici su

Cerca nel sito

Fiumicino, nuovi pannelli “multimediali” raccontano la riserva del litorale romano

In Italiano ed Inglese, narrano curiosità e aneddoti sulla riserva; grazie al QR Code è possibile anche ascoltare audio-guide in italiano, inglese, tedesco, francese, spagnolo e portoghese

Fiumicino – Nelle scorse settimane sono stati installati in tutto il territorio comunale di Fiumicino i primi pannelli della riserva naturale statale del litorale romano prodotti dal Comune litoraneo in collaborazione con VisitFiumicino.com, il portale turistico, culturale e naturalistico del territorio della città costiera.

I pannelli raccontano a cittadini e visitatori le bellezze naturalistiche e storiche all’interno della riserva naturale statale del litorale romano: parchi naturali, dune, castelli, borghi antichi, episcopi, necropoli, oasi naturalistiche, parchi archeologici, un tesoro davvero ricco ed eterogeneo che colora l’intero territorio della riserva compreso all’interno dell’area del comune di Fiumicino.

I pannelli della riserva sono pannelli speciali, progettati per il cittadino/turista, studiati e realizzati attraverso analisi di UX/IX: i colori sono allegri e rilassanti, i testi grandi (per aiutare anche chi è ipovedente), sono sia in Italiano che in Inglese e per ogni pannello c’è anche un piccolo box curiosità.

Ci sono inoltre le audioguide (anche per chi non è vedente) in italiano, inglese, spagnolo, tedesco, francese e portoghese. In seguito, potrebbero essere realizzate anche in russo e cinese.

“E’ stato un lavoro enorme, molto interessante ma anche impegnativo, che ha visto una stretta collaborazione tra pubblico e privato in maniera del tutto volontaria: attraverso una sponsorship noi di VisitFiumicino.com abbiamo prestato gratuitamente il nostro impegno e le nostre competenze per regalare al nostro territorio un autentico museo all’aperto”, afferma Alessandro Marocchini, responsabile di VisitFiumicino.com.

“Questo progetto è un esempio concreto di come la passione, il volontariato e la competenza possono regalare ad un territorio ricco di risorse culturali come il nostro uno stimolo ad un turismo di qualità, legato a tradizione, enogastronomia e cultura. Il tutto con un progetto a costo zero per la comunità”.

“Sono pannelli che raccontano, in tutti i sensi, i luoghi simbolo e le bellezze del nostro territorio. Non i soliti pannelli esplicativi“, spiega il vicesindaco di Fiumicino, Ezio Di Genesio Pagliuca.

Che precisa: “Oltre ad una descrizione in italiano e inglese, sarà possibile ascoltare, direttamente dal proprio smartphone, delle vere audioguide in diverse lingue. Come? Semplicemente inquadrando il QR Code presente su tutti i pannelli”.

I cartelli si riferiscono ai seguenti siti: Torre di Palidoro, monumento a Salvo D’Acquisto, dune di Focene,
dune di Palidoro e Passoscuro, bonifica di Maccarese, Castello di Maccarese, bonifica di Isola Sacra, Torre di Maccarese, Vasche di Maccarese, Pineta di Fregene, Oasi di Macchiagrande, foce dell’Arrone e tumuleti Bocca di Leone, Porti di Claudio e Traiano, Episcopio e Borgo di Porto, Necropoli di Porto, Basilica di Sant’ Ippolito, Museo delle Navi, Villa Guglielmi, chiesa del S. Crocifisso.

(Il Faro online)