Seguici su

Cerca nel sito

Le Rubriche di Il Faro Online - Scuola

Scuola, “storia magistra vitae”: l’appello degli intellettuali per valorizzarla

Il Manifesto per la difesa della ricerca storica, in un momento di grave pericolo per la sopravvivenza stessa della conoscenza critica del passato

Scuola – Come riporta la stampa nazionale, è stato lanciato un manifesto dallo storico Andrea Giardina, dalla senatrice a vita Liliana Segre e dallo scrittore Andrea Camilleri per ridare dignità nelle scuole alla “storia“.

Come riporta Repubblica, l’iniziativa è partita da eccelsi studiosi e vuole riservare uno spazio maggiore allo studio della storia: “è un bene comune” e “la sua conoscenza è un principio di democrazia e di uguaglianza tra i cittadini. È un sapere critico non uniforme, non omogeneo, che rifiuta il conformismo e vive nel dialogo. Lo storico ha le proprie idee politiche ma deve sottoporle alle prove dei documenti e del dibattito, confrontandole con le idee altrui e impegnandosi nella loro diffusione”. Dunque, attraverso il manifesto, ci si appella “a tutti i cittadini e alle loro rappresentanze politiche e istituzionali per la difesa e il progresso della ricerca storica in un momento di grave pericolo per la sopravvivenza stessa della conoscenza critica del passato e delle esperienze che la storia fornisce al presente e al futuro del nostro Paese”.