Seguici su

Cerca nel sito

Ardea, CasaPound: “Disabilità, l’imprevisto è solo per le famiglie”

CpI: "Un'Amministrazione immobile che scarica le colpe sui bambini portatori di disabilità"

Ardea – “Disabilità, l’imprevisto è solo per le famiglie”. Questo è il contenuto dello striscione affisso nella  serata di ieri dai militanti di CasaPound in merito alle dichiarazioni emesse dal primo cittadino di Ardea.

“Qualche giorno fa  – annuncia il movimento – in un’intervista rilasciata alla cittadinanza, il sindaco Savarese affermava che a causa di un improvviso, quanto ingiustificato, aumento delle richieste di assistenza da parte di bambini aventi disabilità, i fondi per le opere pubbliche non erano abbastanza per svolgere i lavori”.
“Restiamo sbalorditi da quanto detto, così come le tante famiglie che quotidianamente devono fare i conti con il grande sacrificio che un bambino con queste caratteristiche comporta. Da parte nostra – prosegue la nota – riteniamo che il primo cittadino sia tenuto solamente a verificare lo stato di queste richieste di assistenza e scindere qualora ce ne fossero quelle vere e certificate da quelle false e non nascondere le mancanze di una amministrazione immobile sotto ogni punto di vista additando come colpevoli i bambini portatori di disabilità“.
“Attendiamo nel breve una risposta da parte del sindaco e – conclude infine il movimento – siamo pronti a portare in municipio le famiglie e i bimbi che ogni giorno trovano dei veri impedimenti nella loro vita”.
(Il Faro on line)