Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Acilia, tenta di rubare in casa della vicina assente per le feste

Arrestato dai carabinieri un ladro che stava forzando il portone della anziana vicina di casa trasferitasi dai parenti per le festività pasquali

Acilia – Voleva approfittare dell’assenza della vicina di casa andata dai parenti in occasione delle festività pasquali. E i carabinieri l’hanno pizzicato mentre armeggiava con cacciaviti e piedi di porco sul portone nello stesso palazzo in cui vive, un condominio di case popolari del Villaggio Giuliano.

Fine di una carriera “casa e bottega” per un topo d’appartamento. E’ successo nel primo pomeriggio di Pasquetta. I Carabinieri della locale Stazione hanno sorpreso un 43enne, con precedenti, mentre armeggiava con degli attrezzi da scasso sulla porta d’ingresso di un’abitazione nel complesso di case popolari di via Carlo Marocchetti. Il malfattore era ben consapevole che l’appartamento fosse vuoto e che, una volta dentro, avrebbe potuto agire indisturbato, poiché anche lui abita nello stesso condominio e aveva saputo che l’anziana inquilina dell’appartamento sarebbe andata a trascorrere le festività altrove.

Il ladro è stato immediatamente arrestato e trattenuto nelle camere di sicurezza della caserma, in attesa dell’udienza di convalida.

A Ostia è stato arrestato un altro ladro che ha aggravato la sua posizione in rapinatore, un 53enne romeno che si era indebitamente appropriato di molteplici prodotti all’interno di un supermercato di via Costanzo Casana, nascondendoli nel proprio zaino. Giunto in prossimità delle casse, il malfattore ha incominciato a correre verso l’esterno, dando un violento spintone all’addetta alle vendite, che cadeva a terra. Purtroppo per lui, in strada transitava una “gazzella” dei Carabinieri che ha subito individuato e arrestato il rapinatore, recuperando e riconsegnando l’intera refurtiva. L’arrestato è stato trattenuto nelle camere di sicurezza in caserma, in attesa dell’udienza di convalida.