Seguici su

Cerca nel sito

L’Ostiamare per la salvezza, Pieri: “Il momento della verità”

Dentro o fuori per i ragazzi di Mister Greco. Sono ore importanti che precedono la sfida di domenica contro il Monterosi, a caccia dei play off. Il difensore lidense presenta la gara

Ostia – Testa bassa e denti stretti. L’Ostiamare vuole la salvezza. E nella partita della vita di domenica prossima, ci sarà il Monterosi a sbarrare la strada. Gli avversari dell’Anco Marzio del prossimo 5 maggio vogliono i play off.

Una lotta incrociata allora in campo, seguendo il sogno della Serie D. i biancoviola stanno a 39 punti. Manca solo un passo per cogliere la salvezza e la permanenza nei dilettanti, anche per la prossima stagione. Il numero 40 è prezioso in queste ore all’Anco Marzio e capitan D’Astolfo e compagni lo cercheranno, come si cerca un numero estratto al lotto. L’estrazione di domenica sarà la salvezza, da conquistare.

Una stagione lunga e difficile per i ragazzi di Mister Greco. Tanta sfortuna in campo e tanti gol infranti, prima che il pallone potesse entrare in rete. Ma non si molla in casa dei gabbiani. Mancano ancora 90 minuti e tutto può succedere. La società sta mobilitando il calore  del pubblico per la 38esima giornata e l’entrata allo stadio lidense sarà gratuita per tutti. Riempire gli spalti e spingere i ragazzi di Mister Greco verso la salvezza agognata è l’obiettivo di giornata.

Ne parla uno dei difensori più forti del Girone G. Gianmarco Pieri, colonna del reparto arretrato dell’Ostiamare, presenta la sfida che si svolgerà ad Ostia tra poche ore: “Indubbiamente è il momento della verità”. Lo sottolinea senza remore il giocatore biancoviola. Nell’intervista a cura di Riccardo Troiani, dell’Ufficio Stampa dell’Ostiamare, il difensore classe 1991 descrive come la squadra stia aspettando la partita con il Monterosi: “La stiamo preparando al meglio. Stiamo curando i minimi dettagli. Dovremo essere concentrati fino alla fine. Agguerriti. Conquistare quella vittoria che tutti vogliamo”.

Nell’intervista rilasciata a Gazzetta Regionale, Adriano D’Astolfo aveva dichiarato che al termine della gara vuole esultare. Vuole restare in Serie D. Non c’è altra via d’uscita allora per i lidensi che cercheranno la salvezza fino all’ultimo respiro e secondo di gioco: “Le motivazioni dovranno fare la differenza – ha detto Pieri – i nostri avversari vogliono i play off. Noi ci giochiamo la salvezza diretta. E’ vita o morte. Dobbiamo essere noi a fare festa, a fine partita!”.

Foto : Claudio Spadolini

(Il Faro on line)