Seguici su

Cerca nel sito

Ostia, il saluto commosso della città a Roberto Ribeca

Folla e commozione alle esequie laiche di Roberto Ribeca nel Palazzo del Governatorato

Ostia – La città ha salutato con commozione Roberto Ribeca. E lo ha fatto con grande partecipazione e rispetto verso un uomo, amministratore pubblico e insegnante, che ha lasciato un segno indelebile di impegno civile.

Ostia

La camera ardente è stata ospitata nella sala consiliare che lo ha visto presidente (dal 1981 al 1985) oltre che capogruppo del Pci mentre nel chiostro si è tenuto il saluto in musica sulle note del sassofono di Nicola Alesini. Musica soffusa anche nella camera ardente dove si diffondeva la colonna sonora de “Il grande freddo“, film amato da Roberto.

Tanti i compagni di partito, gli amministrativi del Municipio, gli ex studenti e i semplici cittadini che si sono stretti intorno ai figli di Roberto, Vania e Giulio.

Per rispetto dei familiari che hanno chiesto riservatezza sull’evento, ci limitiamo alla stretta cronaca delle esequie che hanno suscitato l’emozione della città intera.

Ciao Roberto.