Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Paltrinieri da favola, vince anche la 5 chilometri: “Ho vinto allo sprint”

Due gare ravvicinate per l’atleta delle Fiamme Oro. Dopo la vittoria nella 10 km, si è replicato nella 5. E con lui sul podio, anche Acerenza e Sanzullo

Il Faro on line – Un Greg fenomenale negli Stati Uniti. Nella riserva naturale di Key Biscaine è stato lui l’attrazione più bella da ammirare. Non solo una 10 chilometri da favola ed un primo posto storico in acque libere, per il mezzofondista italiano che punta a ripetere l’oro nei 1500 a Tokyo 2020, ma anche la distanza dei 5 ha coperto. E vinto.

Ai  Campionati nazionali americani di fondo, Paltrinieri ha bissato l’oro di competizione. Non esistono più aggettivi per descrivere un campione che sta stupendo, ma anche confermando un talento straordinario: “Sono rimasto sempre davanti – spiega il bicampione mondiale e olimpico dei 1500 – non ho avuto poi le energie per fare il vuoto”. Era molto stanco il tricampione continentale. Tre giorni pieni di gare per lui. E la fatica fisica, dopo la gioia nella 10 si è fatta sentire: “Non sono abituato a fare gare di fondo così ravvicinate”. Lo spiega nella sua dichiarazione riportata dal sito ufficiale della Federnuoto e aggiunge: “Alla fine ho vinto allo sprint”.

Un’Italia orgogliosa e un’Italia che applaude il suo eroe del mezzofondo. Ma felice perché nella 5 chilometri, Greg non è stato l’unico italiano a salire sul podio. E infatti, l’Italfondo ha conquistato tutte e tre le medaglie messe in palio. Oro per Greg, argento per Domenico Acerenza (53’42”78) e bronzo per Mario Sanzullo (53’53”19).