Seguici su

Cerca nel sito

Pomezia, Fucci: “Aumenta il costo della sosta a pagamento”

"Il comune cambia app e i cittadini devono pagare una commissione extra"

Pomezia – “Ancora una presa in giro ai danni dei cittadini di Pomezia. Dopo l’aumento allo stipendio del sindaco e della giunta, dopo il gettone di presenza al doppio dell’importo dovuto percepito dai consiglieri comunali arriva l’ennesima stangata: i parcheggi sulle strisce blu pagati tramite app sono aumentati di prezzo”- lo afferma in una nota il consigliere comunale Fabio Fucci.

“Il cambiamento, del quale non è sopraggiunta notizia alcuna ai cittadini, è dovuto ad una nuova applicazione utilizzata attualmente dal comune, chiamata EasyPark. Questa sostituisce la precedente Orange Parking, con una sostanziale differenza: la nuova app oltre al costo del parcheggio prevede anche il pagamento di una commissione extra.

Quando è stata istituita la sosta a pagamento questo ulteriore costo non era previsto, se infatti si doveva sostare per un’ora il cittadino avrebbe dovuto pagare semplicemente 1 euro. Oggi, invece, per la stessa ora la tariffa è 1 euro e 30 centesimi.

Perché cambiare applicazione? Perché farlo con un servizio che costa di più e incide pesantemente senza portare alcun beneficio ai nostri cittadini? Noi davvero non lo capiamo, siamo però sicuri di una cosa: quest’amministrazione deve andare a casa il prima possibile“.