Seguici su

Cerca nel sito

Specialisti di Medicina Generale e Medici Ospedalieri riuniti a Cerveteri

Obiettivo dell'iniziativa è quello di favorire l'integrazione e la collaborazione tra le diverse figure professionali attraverso un percorso diagnostico e terapeutico

Cerveteri – Una mattinata dedicata alla medicina, alla salute e alla sanità. Sabato 11 maggio nei locali di Sala Ruspoli in Piazza Santa Maria a Cerveteri alle ore 09.30, specialisti di Medicina Generale e Medici Ospedalieri riuniti nel secondo congresso riguardante il “Percorso Diagnostico Terapeutico Assistenziale P.D.T.A. del carcinoma della tiroide: ospedale e territorio”, patrocinato dal Comune di Cerveteri insieme alla ASL Roma 4 e che vede la guida e l’organizzazione dei Dottori Pasquale Le Piane, Pietro Zaccagnino e Antonio De Carlo.

Obiettivo dell’iniziativa è quello di favorire l’integrazione e la collaborazione tra le diverse figure professionali attraverso un percorso diagnostico e terapeutico.

Parteciperanno al congresso, oltre ai Medici di medicina generale e specialisti ambulatoriali, il direttore della UOC chirurgia Polo Ospedaliero Dottor Pasquale Le Piane, il primario della UOC radiologia Dott.ssa Marina De Angelis, e il primario della UOC rianimazione Dott. Ricci, insieme al direttore sanitario ospedaliero Antonio Carbone.

“Un importante momento da un punto di vista medico e sanitario per il nostro territorio che siamo onorati sia proprio la nostra Città ad ospitare – ha dichiarato Alessio Pascucci, Sindaco di Cerveteri – ringrazio pertanto il Dott. Pietro Zaccagnino, nostro concittadino, che si è fatto promotore di questa iniziativa di così alto rilievo. Quello della medicina e della sanità è un tema estremamente sentito nel litorale e più in generale nell’opinione pubblica. Sarà occasione di dibattito, confronto e informazione che sicuramente porterà ad importanti benefici nel settore. Ovviamente, la partecipazione è libera e chiunque fosse interessato a saperne di più e ad informarsi, può tranquillamente presenziare all’iniziativa”.

(Alessio Pascucci)