Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Donna investita a Dragona: trauma cranico e fratture gravi

Donna di 40 anni investita in via dei Romagnoli. Codice rosso per un'altra donna travolta in un altro incidente

Dragona – Frattura del bacino e di un braccio più trauma cranico: sono pesanti le conseguenze dell’investimento avvenuto questa mattina in via dei Romagnoli. La donna travolta da un’auto non è in pericolo di vita ma le fratture richiederanno almeno 40 giorni di tempo per guarire.

Sono queste le conseguenze dell’incidente verificatosi questa mattina, lunedì 13 maggio, a Dragona. Una donna di 40 anni (le iniziali sono M.P.) è stata investita in viale dei Romagnoli, all’altezza dell’incrocio con via Francesco Donati.

E’ successo intorno alle 7,45 del mattino. Secondo una prima ricostruzione, la conducente di 31 anni di una Chevrolet Aveo, diretta verso Acilia, ha investito il pedone all’altezza della fermata dell’autobus mentre stava attraversando la strada. La donna è sbalzata dall’asfalto direttamente sul parabrezza che è ha sfondato con la testa per poi ricadere pesantemente sulla carreggiata.

La ferita è stata trasportata al Pronto soccorso dell’ospedale di Ostia in codice giallo. Qui i medici hanno disposto il ricovero in Ortopedia per frattura dell’omero destro e del bacino oltre che per un forte trauma cranico. Inutile dire che a quell’ora il traffico nel quadrante è impazzito.

In tarda mattinata un’altra donna, investita da un suv, è giunta al pronto soccorso in gravi condizioni. M.I. di 31 anni ha riportato vari traumi ed è in prognosi riservata.