Seguici su

Cerca nel sito

Sabaudia, accordo tra Comune e il reparto Biodiversità dei Carabinieri per la tutelare l’ambiente

il sindaco Gervasi: "Un accordo strategico per un piano d’interventi rivolti alla volontà di educare e prevenire

Sabaudia – Approvato l’accordo di collaborazione tra il Comune e il Reparto Carabinieri Biodiversità di Fogliano volto alla tutela, difesa e conservazione dell’ambiente e del territorio di Sabaudia.

Si aggiunge così un importante tassello alla sottoscrizione del Protocollo d’Intesa dello scorso anno, che comprendeva tra i firmatari anche il Parco Nazionale del Circeo, finalizzato alla condivisione di un percorso che pone massima attenzione alla sicurezza ambientale, prevenzione degli incendi e messa in sicurezza delle aree verdi.

Sviluppando questi ambiti di collaborazione la convenzione, approvata il 9 maggio scorso con la delibera di giunta, prevede lo svolgimento di una serie di attività condivise tra il Comune e il Reparto Biodiversità che riguardano in particolare la prevenzione degli incendi di determinate aree verde e boschive comunali, la salvaguardia della duna attraverso la manutenzione delle passerelle in legno e la realizzazione e installazione di cartellonistica informativa nelle aree verdi per favorire la comunicazione e l’educazione ambientale.

L’accordo ha durata di un anno e stabilisce che, nell’ambito degli obiettivi prefissati e concordati, il Comune fornirà beni e strumenti e il Reparto Carabinieri Biodiversità metterà a disposizione competenza e risorse umane necessarie ad attuare gli interventi.

“Il territorio di Sabaudia – dichiara il sindaco Giada Gervasi – ospita un patrimonio naturale che va tutelato e difeso, ecco perché una collaborazione stretta con il Reparto Biodiversità e l’Ente Parco si rende strategica per un piano d’interventi rivolti alla volontà di educare e prevenire più che al reprimere o a intervenire in emergenza. Questa è la nuova visione che la nostra Amministrazione ha dato alle politiche ambientali sviluppando protocolli e accordi con chi vigila e protegge il nostro meraviglioso territorio”.

(Il Faro online)